Campagna Vaccinazione anti Covid 19

Il 27 dicembre 2020 ha avuto inizio in Europa la campagna di vaccinazione contro l’infezione da SARS-CoV-2.

L’Italia, attraverso il Ministero della Salute, ha seguito il percorso che ha portato alla messa a punto di vaccini efficaci e sicuri, per contribuire alla protezione delle persone e delle comunità e per ridurre l’impatto della pandemia.

I vaccini attualmente disponibili hanno superato le procedure di autorizzazione.


​La prenotazione della seduta vaccinale avviene, salvo diverse disposizioni per determinate categorie, tramite la piattaforma online di Salute Lazio

Per prenotare è necessario avere la tessera sanitaria.

Le persone estremamente vulnerabili dovranno anche comunicare il codice di esenzione per patologia o il codice di invalidità civile.

Per dettagli sulle modalità di prenotazione invitiamo a consultare, in fondo a questa pagina, i paragrafi dedicati a ogni destinatario a cui si rivolge la campagna. 

La vaccinazione sarà progressivamente estesa al resto della popolazione.

L’adesione alla vaccinazione è libera e volontaria.

E' possibile scaricare i certificati vaccinali dal fascicolo sanitario elettronico per coloro che hanno completato il ciclo vaccinale


Si ricorda che anche dopo la vaccinazione occorre:
UTILIZZARE LE MASCHERINE - PRATICARE L'IGIENE DELLE MANI - GARANTIRE IL DISTANZIAMENTO

La Asl di Rieti ha deciso di sostenere le Aziende del territorio della provincia di Rieti mettendo a disposizione una Unità mobile attrezzata, con la presenza di equipe sanitarie formate da medici ed infermieri, per la somministrazione del vaccino anti-Covid19 ai lavoratori.

Dopo aver dedicato open day e tour vaccinali ai comuni delle aree più interne del nostro territorio e alle persone senza fissa dimora italiani e stranieri, il camper dei vaccini della Asl di Rieti farà così tappa anche nelle Aziende produttrici del territorio.

I lavoratori interessati  potranno chiedere la somministrazione del vaccino semplicemente presentandosi al camper della Asl di Rieti muniti di un documento di identità in corso di validità e della tessera sanitaria nelle seguenti date:

  • Mercoledì 20 ottobre 2021La terza  tappa a partire dalle ore 8,30  presso l'Azienda EDA 
  • Lunedì 18 ottobre 2021 -  La seconda tappa a partire dalle ore 8,30  presso l'Azienda Phoenix
  • Venerdì 15 ottobre 2021La prima tappa a partire dalle ore 7.30 circa presso l'Azienda Seko 

 

Come previsto dalla Circolare del Ministero della Salute, è attiva l'offerta della Vaccinazione Antinfluenzale in contestuale somministrazione con la vaccinazione Covid19.

La Vaccinazione Antinfluenzale potrà essere proposta alla popolazione eleggibile che effettua la vaccinazione Covid 19 in prima, seconda o terza dose presso i Centri Vaccinali Anti Covid della provincia di Rieti.

Centri Vaccinali Anti Covid 19 Provincia di Rieti

  • Centro Ex Bosi Rieti
    Aperto dal lunedì alla domenica 8.00-20.00
    (Pfizer - Moderna - J&J)

  • Centro Vaccinale della Sabina presso lo stabilimento Amazon di Passo Corese
    Aperto il mercoledì e il venerdì 14.00-20.00
    (Pfizer)

Consenso Informato

Circolare Ministero della SaluteAllegato

 

A partire da mercoledì 29 settembre alle ore 24:00 possono prenotare la terza dose del vaccino anti Covid-19 le persone con età minima di 80 anni (nati nel 1941 e negli anni precedenti) per le quali siano passati almeno 180 giorni (6 mesi) dall’ultima somministrazione.

In questa prima fase, quindi, possono prenotare coloro che hanno ricevuto la seconda dose entro il 31 marzo 2021. A seguire, gli altri che hanno fatto la seconda dose dopo il 31 marzo 2021.

Per la fascia over-80, che è stata vaccinata esclusivamente con vaccini Pfizer e Moderna, la dose di richiamo sarà la terza dose.

L'adesione alla vaccinazione è libera e volontaria.

E’ possibile vaccinarsi presso:

  • Hub Vaccinali Asl Rieti  attraverso la piattaforma di prenotazione

  • Medici di famiglia

  • Farmacie

Per essere vaccinati presso gli Hub Vaccinali occorre la prenotazione utilizzando la Tessera Sanitaria in corso di validità per comunicare:

1. Il Codice Fiscale
2. Le ultime 13 cifre del codice numerico (TEAM) 
posto sul retro della tessera

72 ore prima dell'appuntamento prenotato, un sms ricorderà l'appuntamento fissato.

Per assistenza alla prenotazione o eventuali disdettecontattare il numero 06 164161841 attivo dal lunedì al venerdì con orario 7.30 - 19.30, sabato con orario 7.30 - 13.00.

Gli over 80 che sono stati vaccinati a domicilio non devono prenotare poiché saranno contattati dalla ASL e/o dai Medici di famiglia che hanno già hanno somministrato le precedenti dosi.

Per richiedere, per la prima volta, la vaccinazione a domicilio è possibile contattare il numero 06 164161841.

 Clicca qui per prenotare

 

 


Comunicato Stampa 

Partite da Rieti le terze dosi agli over 80 del Lazio ospiti nelle RSA - 28/09/2021

Prevista dalla Asl di Rieti la somministrazione delle dosi aggiuntive al personale sanitario e a tutti gli over 80 del territorio della provincia di Rieti.

Nella giornata odierna la Asl di Rieti ha avviato la somministrazione delle prime dosi aggiuntive del vaccino anti covid19 agli ospiti over 80 anni delle RSA S. Rufina e Città di Rieti.

A ricevere la terza dose di richiamo anche alcuni ultracentenari, tra cui la signora Valentina, ospite nella RSA di S. Rufina e originaria di Rieti.

La Asl di Rieti ha previsto l’avvio della somministrazione della terza dose anche agli operatori sanitari, l’estensione della vaccinazione in tutte la Case di riposo e RSA e a tutti gli over 80 anni residenti nel territorio della provincia di Rieti.

Dopo i trapiantati, i dializzati e gli immunocompromessi, la cui vaccinazione è ancora in corso, verrà infatti avviata la somministrazione della terza dose al personale sanitario aziendale, al personale, agli ospiti e degenti delle 78 Case di Riposo e Residenze Sanitarie Assistenziali (RSA) presenti sul territorio della provincia di Rieti e ai circa 13.000 over 80 anni, già presi in carico dalla Asl di Rieti durante la prima fase della Campagna vaccinale.

Da domani sera alla mezzanotte (mercoledì ore 24.00) sarà attivo per tutta la regione il servizio di prenotazione online per gli over 80 che abbiano ricevuto la seconda dose entro il 31 marzo 2021 (link: https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it/MAIN/HOME). Le somministrazioni potranno essere effettuate presso i centri vaccinali oppure in farmacia. Chi volesse potrà fare la terza dose del richiamo dal proprio medico di famiglia contattandolo direttamente.

 

CAMPAGNA DI VACCINAZIONE ANTI COVID-19 - DOSE ADDIZIONALE

Il Ministero della Salute ha fornito le indicazioni per la somministrazione di una dose addizionale di vaccino anti Covid-19 con lo scopo di mantenere alto il livello di protezione. In Italia i vaccini autorizzati ad essere somministrati sono:

  • Comirnaty di BioNTech/Pfizer
  • Spikevax di Moderna

La Regione Lazio rende disponibile la dose addizionale di vaccino dando precedenza alle persone che presentano una delle seguenti condizioni:

  • trapianto di organo solido in terapia immunosoppressiva;
  • trapianto di cellule staminali ematopoietiche (entro 2 anni dal trapianto o in terapia immunosoppressiva per malattia del trapianto contro l’ospite cronica);
  • attesa di trapianto d’organo;
  • terapie a base di cellule T esprimenti un Recettore Chimerico Antigenico (cellule CART);
  • patologia oncologica o onco-ematologica in trattamento con farmaci immunosoppressivi, mielosoppressivi o a meno di 6 mesi dalla sospensione delle cure;
  • immunodeficienze primitive (es. sindrome di DiGeorge, sindrome di Wiskott-Aldrich, immunodeficienza comune variabile etc.);
  • immunodeficienze secondarie a trattamento farmacologico (es: terapia corticosteroidea ad alto dosaggio protratta nel tempo, farmaci immunosoppressori, farmaci biologici con rilevante impatto sulla funzionalità del sistema immunitario etc.);
  • dialisi e insufficienza renale cronica grave;
  • pregressa splenectomia;
  • sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS) con conta dei linfociti T CD4+< 200cellule/µl o sulla base di giudizio clinico.


L’accesso alla somministrazione della dose addizionale di vaccino può avvenire tramite:

  • chiamata attiva da parte dei centri regionali presso cui si è in cura;
  • prenotazione on line presso i punti di somministrazione, attraverso la piattaforma regionale, a partire dal 22 settembre;


Per prenotare occorre la Tessera Sanitaria in corso di validità per comunicare:

  1. Il Codice Fiscale
  2. Le ultime 13 cifre del codice numerico (TEAM) posto sul retro della tessera

 Clicca qui per prenotare

 


 

Comunicati Stampa

Vaccini anti-Covid19: superate le 185.000 somministrazioni. Al via dose addizionale oncologici - 23/09/2021

Sono 89.421 i reatini che hanno completato il ciclo vaccinale. Dosi addizionali al via per gli oncologici.

L’Azienda Sanitaria Locale di Rieti nella giornata odierna ha superato le 185.000 dosi di vaccino anti-Covid19 somministrate sul territorio della provincia di Rieti. 

Nel dettaglio, sono 185.001 le dosi somministrate. Di queste, 95.461 sono prime dosi (74.293 Pfizer, 4.838 Moderna, 16.330 AstraZeneca), mentre il numero di cittadini che hanno completato il ciclo vaccinale (prima e seconda dose) raggiunge le 89.421 unità.   

Prosegue, presso l’hub vaccinale ex Bosi, la somministrazione delle terze dosi ai soggetti vulnerabili. La Asl di Rieti sta procedendo al reclutamento dei pazienti immunocompromessi e alla somministrazione della dose addizionale, a cominciare dai pazienti oncologici. Il totale delle dosi aggiuntive somministrate da martedì 14 settembre ad oggi sono 119.  


Terza dose: al via reclutamento pazienti immunocompromessi - 21/09/2021

Saranno contattati dalla Asl di Rieti i pazienti che afferiscono ai Centri di oncologia, reumatologia, gastroenterologia, radioterapia e malattie infettive. Dalla mezzanotte di oggi prenotazioni anche sul portale regionale.

Dopo l’avvio delle terze dosi per i trapiantati e i dializzati, la Asl di Rieti comunica il reclutamento dei pazienti che fanno uso di farmaci immunosopressori e che afferiscono ai Centri specialistici aziendali di Oncologia, Reumatologia, Gastroenterologia, Radioterapia e Malattie infettive, per la somministrazione della dose aggiuntiva di vaccino anti-Covid19.  

La Asl di Rieti informa inoltre che in questa fase tutti i pazienti che si trovano in una condizione immunodeficitaria possono accedere alla vaccinazione in dose addizionale anche se sono pazienti seguiti da altri Centri specialistici.

In tal senso, al fine di agevolare l'accesso alla vaccinazione, la Regione Lazio ha istituito una sezione dedicata per la prenotazione, che sarà disponibile dalle ore 24:00 di oggi. Questo permetterà a tutti i pazienti di prenotarsi attraverso il portale della Regione Lazio.   

 


Dopo i trapiantati la Asl di Rieti avvia le terze dosi per i pazienti dializzati - 16/09/2021

Oggi pomeriggio all'hub ex Bosi le prime somministrazioni. Nei prossimi giorni si proseguirà con gli immunocompromessi.

A partire da martedì 14 settembre 2021, la Asl di Rieti ha avviato la somministrazione della terza dose del vaccino anti-Covid19 alle persone vulnerabili ed estremamente vulnerabili residenti nel territorio della provincia di Rieti.

Dopo aver proceduto alla somministrazione della terza dose di richiamo ai primi 40 pazienti trapiantati, da oggi pomeriggio, 16 settembre 2021, l’Azienda Sanitaria Locale di Rieti avvierà, presso l’hub “ex Bosi” di Rieti, la somministrazione della dose aggiuntiva ai pazienti dializzati.

Seguirà, la somministrazione della terza dose ai circa 900 pazienti immunocompromessi residenti nel territorio della provincia di Rieti. 

L’avvio della nuova fase della Campagna vaccinale della Asl di Rieti prevede, a partire da lunedì 20 settembre 2021, la sospensione momentanea dell’attività presso l’hub Caserma Verdirosi e l’ampliamento dell’attività dell’hub ex Bosi, con l’istituzione di due nuove linee vaccinali: Moderna e J&J, che si andranno ad integrare alla linea vaccinale già attiva: Pfizer.

Le seconde dosi, programmate presso l’hub vaccinale Caserma Verdirosi dal 20 settembre in poi, verranno pertanto destinate all’hub ex Bosi e comunicate direttamente ai cittadini con un sms inviato dalla Asl di Rieti. 


Nell’ambito della Campagna vaccinale anti-covid19, la Asl di Rieti comunica l’avvio della vaccinazione con terza dose - 14/09/2021

Nel pomeriggio di oggi, 14 settembre 2021,  l’Azienda Sanitaria Locale di Rieti ha proceduto alla somministrazione del vaccino Pfizer, in terza dose, ai residenti nel territorio della provincia di Rieti, che hanno subito un trapianto di organo solido e che hanno completato il primo ciclo vaccinale nei mesi scorsi.

Quaranta, al momento, le persone che sono state contattate direttamente dall’Azienda Sanitaria Locale di Rieti per la somministrazione del vaccino in terza dose presso l’hub vaccinale “ex Bosi” di Rieti. La Asl di Rieti ha già pianificato la somministrazione della dose aggiuntiva, definendo un programma dettagliato dei soggetti vulnerabili che verranno vaccinati.

 


Circolare del Ministero della Salute del 14 settembre 2021 - Indicazioni preliminari sulla somministrazione di dosi addizionali e di dosi “booster” nell’ambito della campagna di vaccinazione anti SARS-CoV-2/COVID-19

Il 19 settembre sarà l'ultimo giorno per l'attività di  vaccinazione presso la CASERMA VERDIROSI

La ASL di Rieti sta inviando in queste ore SMS agli assistiti che hanno ricevuto dal 23 agosto la prima dose MODERNA  presso la CASERMA VERDIROSI per comunicare loro lo spostamento della somministrazione della seconda dose presso lo Stabilimento ex FABBRICA BOSI, confermando data e orari fissati in precedenza. La presente  comunicazione interessa  anche i cittadini che intendono aderire alla campagna vaccinale e che sino ad oggi non l'hanno fatto; per loro  rimangono disponibili posti sia in prenotazione sul sito regionale, sia in open hub, per effettuare dal 20 settembre 2021l a vaccinazione:

  • presso FABBRICA BOSI, con vaccino PFIZER, MODERNA e J&J, dal lunedì alla domenica dalle ore 08:00 alle ore 20:00;
  • presso il CENTRO VACCINALE DELLA SABINA, AMAZON, con vaccino PFIZER, il mercoledì ed il venerdì dalle ore 14:00 alle ore 20:00

Somministrazione vaccini: gli assistiti della Provincia di Rieti interessati a ricevere il vaccino Moderna, da mercoledì 4 agosto, a venerdì 13 agosto 2021, possono presentarsi presso l’hub Caserma Verdirosi (aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 14:00 e il sabato e la domenica dalle ore 08:00 alle ore 20:00), anche senza prenotazione: verranno erogate 120 dosi giornaliere. Si precisa che l’AIFA e l’EMA hanno esteso le indicazioni per la somministrazione del vaccino Moderna alla popolazione 12-16 anni.


A seguito delle nuove disposizioni del Ministero della Salute relative all'uso del vaccino Vaxzevria (Astrazeneca) da oggi 12 Giugno cambia la regola della somministrazione vaccinale.
- Assistiti Under 60 ( dalla classe di età 1961 compreso a salire, 1962,1963,1964, ect..) 
saranno vaccinati con PFIZER sia in caso di pima dose sia in caso di seconda dose dopo essere stati vaccinati in prima dose con ASTRAZENECA;
Assistiti Over 60 ( dalla classe di età 1960 compreso a scendere,1959, 1958, ect..) saranno vaccinati con ASTRAZENECA sia in prima che in seconda dose presso il centro vaccinale Caserma Verdirosi.

Circolare del Ministero della Salute dell'11 giugno 2021 - Aggiornamento parere CTS vaccini.


A partire dal 17 maggio i richiami di Pfizer-BioNtech verranno estesi a 5 settimane (35 giorni), come da raccomandazione del CTS di AIFA e della Struttura Commissariale per l'emergenza COVID-19. Tutti i prenotati, ad eccezione dei soggetti estremamente vulnerabili  riceveranno un SMS con il nuovo appuntamento per il richiamo, che verrà garantito sempre nello stesso luogo e alla stessa ora. I soggetti estremamente vulnerabili manterranno il richiamo a 21 giorni.


17 maggio: transito Giro D'Italia e chiusura strade: la Asl riprogramma attività vaccinale
Presso il centro vaccinale “Caserma Verdirosi” non si potrà accedere dalle ore 11:30 alle ore 12:15 e dalle ore 13:45 alle ore 15:15. Presso il centro vaccinale “ex Bosi” non si potrà accedere dalle ore 13:45 alle ore 15:15. Ogni cittadino con prenotazione nelle fasce orarie indicate verrà pertanto contattato dal Call Center aziendale per fissare loro un nuovo appuntamento.


 

Per contrastare le varianti del SARS CoV-2 e in particolare la variante “Delta”, risulta indispensabile, per chiunque faccia ingresso nel nostro Paese, comunicarlo tempestivamente al Dipartimento di Prevenzione, in modo da arginare ed individuare precocemente l’insorgenza di nuove positività o di cluster che potrebbero svilupparsi sul nostro territorio, in relazione a contatti avvenuti in altri Paesi.

Nel caso specifico, si comunica come segnalare il proprio rientro sul territorio della provincia di Rieti:

E’ necessario inviare una email all’indirizzo di posta elettronica del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica della Asl di Rieti: sispaslrieti@asl.rieti.it, allegando un documento di identità, il biglietto aereo, il dPLF (modulo di localizzazione digitale), il referto del tampone, antigenico o molecolare, da effettuare obbligatoriamente 48/72 ore prima dell’ingresso nel territorio nazionale e un recapito telefonico per poter essere contattati.

Per comunicazioni e informazioni si possono contattare i numeri 800938875 e 0746279465, dal lunedì al sabato dalle ore 8:00 alle ore 20:00 e la domenica dalle ore 8:00 alle ore 14:00.

Dal 17 giugno è attiva la piattaforma nazionale del Ministero della Salute per il rilascio della Certificazione Verde Covid-19.

La Certificazione verde COVID-19 - EU digital COVID certificate nasce su proposta della Commissione europea con il fine di agevolare la libera circolazione in sicurezza dei cittadini nell'Unione europea durante la pandemia di COVID-19.

È una certificazione digitale e stampabile (cartacea), che contiene un codice a barre bidimensionale (QR Code) e un sigillo elettronico qualificato che consente di partecipare a eventi pubblici, accedere a residenze sanitarie assistenziali o altre strutture, e spostarsi tra Regioni e territori classificati come zona rossa o arancione.


Dal 1 luglio la Certificazione verde COVID-19 è valida come EU digital COVID certificate e rende più semplice viaggiare da e per tutti i Paesi dell'Unione europea e dell’area Schengen.

Dal 6 agosto la Certificazione verde Covid-19  servirà, inoltre, anche in zona bianca, per accedere a qualsiasi tipo di servizio di ristorazione al tavolo al chiuso, spettacoli, eventi e competizioni sportive, musei, istituti e luoghi di cultura, piscine, palestre, centri benessere, fiere, sagre, convegni e congressi, centri termali, parchi tematici e di divertimento, centri culturali e ricreativi, sale da gioco e casinò, concorsi pubblici.
 

Dal 1 settembre  la Certificazione Verde Covid-19 deve essere esibita dal personale scolastico e universitario e dagli studenti universitari. Inoltre, è consentito solo con Certificazione Verde Covid-19 l’accesso ai seguenti mezzi di trasporto:

  • aeromobili adibiti a servizi commerciali di trasporto di persone;
  • navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale, ad esclusione di quelli impiegati per i collegamenti marittimi nello Stretto di Messina;
  • treni impiegati nei servizi di trasporto ferroviario passeggeri di tipo Inter City, Inter City Notte e Alta Velocità;
  • autobus adibiti a servizi di trasporto di persone, ad offerta indifferenziata, effettuati su strada in modo continuativo o periodico su un percorso che collega più di due regioni ed aventi itinerari, orari, frequenze e prezzi prestabiliti; autobus adibiti a servizi di noleggio con conducente, ad esclusione di quelli impiegati nei servizi aggiuntivi di trasporto pubblico locale e regionale.

L’accesso a tutti gli altri mezzi di trasporto può avvenire anche senza Certificazione Verde, sempre nel rispetto delle misure anti contagio.

Possono scaricare la certificazione i cittadini che hanno ricevuto via SMS o email il codice per avvenuta vaccinazione, o test negativo oppure guarigione da COVID-19. 

Per le informazioni sul funzionamento della Certificazione Verde e su come ottenerla, consultare la piattaforma dedicata.

Per conoscere le norme applicate da ciascun Paese per i viaggiatori, consultareil sito Re-open EU.

Per recuperare il codice di avvenuta vaccinazione:

  • Ecco cosa puoi fare in autonomia per avere la tua Certificazione subito, se hai i requisiti e non hai ricevuto l'SMS o l'email:
    clicca sul seguente link recupera il tuo codice AUTHCODE inserendo il codice fiscale, le ultime 8 cifre della tessera sanitaria e la data dell'evento che ha generato la certificazione verde (data dell'ultima vaccinazione o del prelievo del tampone o, per le certificazioni di guarigione, la data del primo tampone molecolare positivo). Una volta ottenuto l'AUTHCODE scarica la Certificazione Verde attraverso il link  Tessera Sanitaria o da AppImmuni.
     
  • Se sei un iscritto all’AIRE o un diplomatico o un dipendente dell’UE o lavori presso un ente o un’organizzazione internazionale o sei un familiare, ora puoi avere la tua Certificazione anche se non sei iscritto al Servizio sanitario nazionale ma sei stato vaccinato in Italia:
    Ottieni la tua Certificazione su questo sito attraverso la nuova funzione Utente non iscritto al SSN vaccinato in Italia, attiva dal 30 luglio. Inserisci il codice fiscale o l'identificativo assegnato per accedere alla vaccinazione e la data dell'ultima somministrazione, senza AUTHCODE.

Numero di pubblica utilità 1500, attivo tutti i giorni 24 ore su 24
 

CIRCOLARE del Ministero della Salute - Modalità per il rilascio EU Digital Covid Certificate (certificazione verde COVID-19) ai cittadini italiani vaccinati o guariti all’estero

DECRETO-LEGGE 23 luglio 2021 ,n.105 . Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche - Utilizzo Obbligatorio Certificazione Verde COVID19

 

Cosa è La certificazione Verde Covid-19

La Certificazione verde COVID-19 nasce per facilitare la libera circolazione in sicurezza dei cittadini nell'Unione europea durante la pandemia di COVID-19. Attesta di aver fatto la vaccinazione o di essere negativi al test o di essere guariti dal COVID-19. La Certificazione contiene un QR Code (codice digitale simile ad un codice a barre ma quadrato) che permette di verificarne l’autenticità e la validità.

 La Certificazione viene generata in automatico e messa a disposizione gratuitamente nei seguenti casi:

1 - aver effettuato la prima dose o il vaccino monodose da 15 giorni;
2 - aver completato il ciclo vaccinale;
3 - essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle 48 ore precedenti;
4 - essere guariti da COVID-19 nei sei mesi precedenti.

 Per tutte le informazioni sul funzionamento della Certificazione verde e su come ottenerla, consultare la piattaforma nazionale del Ministero della Salute

Tramite l'App Immuni scaricando l'App sullo smartphone
Tramite l' App IO scaricando l'App sullo smartphone

Per i Minori: Tramite lo SPID del genitore è possibile accedere, tramite la registrazione, al fascicolo dei figli minori.

 

Supporto e Assistenza
Per assistenza tecnica chiama il Call center Regione Lazio 800 91 24 91 (attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20) o scrivi a cittadini@dgc.gov.it.
Per informazioni su aspetti sanitari puoi chiamare il numero di pubblica utilità 1500 (attivo tutti i giorni 24 ore su 24).

Normativa di riferimento 

l Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha firmato il Decreto che definisce le modalità di rilascio delle Certificazioni verdi digitali COVID-19 che faciliteranno la partecipazione ad eventi pubblici, l’accesso alle strutture sanitarie assistenziali (RSA) e gli spostamenti sul territorio nazionale. 

Con la firma del Dpcm si realizzano le condizioni per l’operatività del Regolamento Ue sul “Green Pass”, che a partire dal prossimo 1° luglio garantirà la piena interoperabilità delle certificazioni digitali di tutti i Paesi dell’Unione. In tal modo, sarà assicurata la piena libertà di movimento sul territorio dell’Unione a tutti coloro che avranno un certificato nazionale valido.

 

Per tutte le informazioni sul funzionamento della Certificazione verde e su come ottenerla, consultare la piattaforma nazionale del Ministero della Salute

Dal 15 giugno, i cittadini che hanno completato il ciclo vaccinale con la seconda dose potranno scaricare il Certificato Vaccinale dal portale Salute Lazio, accedendo alla sezione Scarica il tuo referto (portale Lazio escape).

Per scaricare il certificato è necessario munirsi del proprio Codice Fiscale e delle credenziali ricevute via SMS dopo la seconda dose. 

Il certificato sarà disponibile dopo 2 giorni (48 ore) dalla data di completamento del ciclo vaccinale.

I certificati vaccinali sono consultabili anche dal proprio Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE), disponibile per i cittadini maggiorenni iscritti e assistiti dal Sistema Sanitario Regionale. Per accedere al Fascicolo Sanitario Elettronico è necessario essere in possesso di Tessera Sanitaria con chip (TS-CNS) abilitata, o di carta d’identità elettronica (CIE) oppure di utenza SPID.
 

Tramite smartphone è necessario scaricare l’App Salutelazio disponibile per dispositivi iOS o Android.

Per ottenere l’equipollenza delle certificazioni vaccinali e di guarigione rilasciate da Stati esteri identificati dal  Ministero della Salute è necessario che tali documenti abbiano le seguenti caratteristiche:


Certificazioni vaccinali 
Devono riportare almeno:

  • Nome, cognome e data di nascita del titolare;
  • Denominazione e lotto del vaccino;
  • Date di somministrazione del vaccino;
  • Dati identificativi di chi ha rilasciato il certificato (per esempio Stato, Autorità sanitaria).

Le certificazioni dovranno essere almeno in una delle seguenti lingue:

  • Italiano;
  • Inglese;
  • Francese;
  • Spagnolo.

Oppure il certificato dovrà essere accompagnato da una traduzione giurata.

I vaccini accettati in Italia e autorizzati da EMA sono:

  • Comirnaty (Pfizer-BioNtech); 
  • Spikevax (Moderna); 
  • Vaxzevria (AstraZeneca); 
  • Janssen (Johnson & Johnson).

Certificazioni di guarigione 
Devono riportare almeno:

  • Nome, cognome e data di nascita del titolare;
  • Informazioni sull’infezione da SARS-CoV-2 del titolare e data del primo tampone positivo;
  • Dati identificativi di chi ha rilasciato il certificato (per esempio Stato, Autorità sanitaria).

Tutte le certificazioni di guarigione dovranno essere accompagnate da una traduzione giurata.

La validità delle certificazioni vaccinali e di guarigione è la stessa prevista per la Certificazione verde Covid 19.
La soluzione tecnica e organizzativa per il rilascio della Certificazione ai cittadini italiani vaccinati all'estero sarà operativa a breve.

Ordinanza del Ministero della Salute - 29 Luglio 2021
Circolare del Ministero della Salute del 30 luglio 2021

 

A scuola in sicurezza, W la scuola. All'hub Amazon vaccinazioni studenti 12-18

Il nuovo Open Day della Asl di Rieti si terrà martedì 7 settembre dalle 9 alle 14 e mercoledì 8 settembre dalle 14 alle 20. Per tutti i ragazzi che si vaccineranno un simpatico gadget a sorpresa.

Due giornate di vaccinazioni senza prenotazione dedicate agli studenti dai 12 ai 18 anni e al personale della scuola. “A scuola in sicurezza, W la scuola!”, è la nuova iniziativa della Asl di Rieti organizzata martedì 7 e mercoledì 8 settembre presso l’hub Amazon di Passo Corese: un Open Day che interesserà il territorio della provincia di Rieti e in particolare tutti i comuni della sabina in vista di un rientro a scuola in sicurezza.

L’iniziativa di prevenzione contro il SARS CoV-2 è rivolta ai giovani studenti di età compresa tra i 12 e i 18 anni. L’Open Day si svolgerà martedì 7 settembre dalle ore 9:00 alle ore 14:00 mercoledì 8 settembre dalle ore 14:00 alle ore 20:00. Tutti i ragazzi che si vaccineranno durante l’Open Day, riceveranno in dono un simpatico gadget a sorpresa.  

I minorenni aderenti, dovranno essere accompagnati da entrambi i genitori o da un solo genitore, purché provvisto di copia di un documento di identità in corso di validità del coniuge.

L’Open Day “A scuola in sicurezza, W la scuola!” per le vaccinazioni ad accesso diretto con somministrazione del vaccino Pfizer, è rivolto anche ad insegnanti e personale delle istituzioni scolastiche del territorio della provincia di Rieti e in particolare al personale scolastico degli istituti della sabina.

La nuova iniziativa di prevenzione e contenimento della pandemia da SARS CoV-2 della Asl di Rieti ha l’intento di ridurre il rischio di contagio negli istituti scolastici creando ambienti sicuri per studenti, insegnanti e per tutto il personale coinvolto. In questo particolare momento la priorità della Asl di Rieti è lavorare ad un nuovo anno scolastico in sicurezza e ad un rientro a scuola dei ragazzi finalmente in presenza.

Con Asl Rieti e Fondazione Varrone ti vaccini ed entri gratis al Cinema

Il 4 e il 5 settembre OPEN DAY a S. Giorgio dedicato ai ragazzi tra i 12 e i 18 anni con somministrazione del vaccino Pfizer senza prenotazione. Tutti gli studenti al termine del ciclo vaccinale riceveranno un abbonamento gratis al Moderno di Rieti. Vaccinazione estesa anche a personale docente e personale non docente.

Un abbonamento al Cinema Moderno per i ragazzi tra i 12 e i 18 anni che andranno a vaccinarsi contro il Covid-19 sabato 4 e domenica 5 settembre all’Ex Chiesa San Giorgio: si chiama VAC-cinema la nuova iniziativa che vede insieme ASL Rieti e Fondazione Varrone, stavolta indirizzata ai giovani che si preparano a tornare a scuola e vogliono farlo in sicurezza. L’auditorium di Largo San Giorgio si trasformerà per un week end in hub vaccinale per un OPEN DAY con vaccinazione Pfizer dedicato a studenti e studentesse all’insegna di tre S: Salute, Scuola, Socialità. Raccogliendo la richiesta della Asl e la disponibilità del Cinema Moderno, la Fondazione Varrone oltre a mettere a disposizione i suoi spazi finanzierà l’acquisto di 400 abbonamenti per 5 spettacoli riservati ai ragazzi e alle ragazze che completeranno il ciclo vaccinale. La Asl di Rieti, ancora una volta con uno sforzo straordinario, metterà in campo, attraverso il coinvolgimento delle equipe vaccinali, tutta la professionalità che ha contraddistinto in questi mesi la Campagna vaccinale. Ciò consentirà di aumentare la percentuale di copertura dei ragazzi nati dal 2003 al 2009 garantendo loro un rientro a scuola in sicurezza, evitando le continue interruzioni della didattica dovute alla messa in quarantena delle classi.

Tutti i ragazzi e le ragazze dai 12 ai 18 anni potranno vaccinarsi durante l’OPEN DAY dalle ore 15:00 alle ore 21:00 senza alcuna prenotazione. A completamento del ciclo vaccinale, gli studenti riceveranno, attraverso una apposita card, l’abbonamento per assistere a 5 spettacoli gratuiti presso il Cinema Moderno di Rieti. Porte aperte a S. Giorgio anche al personale docente e non docente non ancora vaccinato: d’intesa con l’Ufficio Scolastico Territoriale di Rieti, l’OPEN DAY del 4 e del 5 settembre è rivolto anche ad insegnanti e personale delle istituzioni scolastiche del territorio della provincia di Rieti.

 

null

 

Nel corso dell'evento, da mercoledì 1 a domenica 5 dalle ore 09:00 alle ore 19:00, sarà presente un Camper che effettuerà test antigenico rapido:

  • a pagamento, per gli over 18 (non studenti delle scuole medie e superiori) per consentire a coloro che non hanno il Green Pass di accedere alla manifestazione (con refertazione entro 20 minuti);
  • gratuito, per gli studenti fascia di età 12-18 che compileranno un modulo attestante l’istituto scolastico di provenienza (screening per le scuole)

Per poter effettuare il test antigenico rapido ai ragazzi delle Scuole nel corso dello Screening che partirà il giorno 1 settembre 2021 presso la Fiera del Peperoncino è necessario che lo studente  minorenne sia in possesso:

  • del modulo di autocertificazione e consenso dei genitori debitamente compilato e sottoscritto da uno dei genitori;
  • del modulo di autocertificazione in cui attesta a quale scuola appartiene.

Modulo di autocertificazione e consenso per i genitori
Modulo di autocertificazione per gli studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado
Programma dell'Evento 

Dal 27 agosto al 30 settembre l’Open Hub in corso alla Caserma Verdirosi raddoppia, arricchendosi di una ulteriore linea vaccinale.

Da domani, venerdì 27 agosto e per tutto il mese di settembre, presso l’hub di Rieti, con ingresso in piazza Beata Colomba, tutti i cittadini over 18 anni potranno vaccinarsi con il monodose J&J ed acquisire entro 48 ore il green pass.  

Per accedere alla nuova iniziativa di prevenzione e contenimento del SARS CoV-2 della Asl di Rieti, basterà recarsi all’hub Caserma Verdirosi, aperta tutti i giorni dalle ore 9:00 alle ore 14:00 e sottoporsi, senza alcuna prenotazione, alla somministrazione del vaccino monodose.

Entro 48 ore dalla somministrazione del vaccino J&J verrà rilasciato il green pass.

Dal 13 al 23 agosto presso l’hub Caserma Verdirosi, con ingresso in piazza Beata Colomba, la Asl di Rieti organizza “l’Open Hub”, un evento di prevenzione e contenimento della pandemia da SARS CoV-2, con somministrazione del vaccino Moderna dedicato a tutti gli over 12 anni. 

L’accesso avverrà con prenotazione diretta sul posto. Sarà sufficiente presentarsi all’hub Verdirosi dalle ore 8:00 alle ore 14:00 tutti i giorni, dal lunedì alla domenica, anche il giorno di Ferragosto, muniti di tessera sanitaria e di un documento di identità in corso di validità (i minori dovranno essere accompagnati da entrami i genitori o da un solo genitore purché provvisto della copia del documento di identità del coniuge).

Gli altri due hub vaccinali (ex Bosi e Asl Rieti -Amazon) invece, saranno attivi fino a venerdì 13 agosto, per poi riprendere le attività lunedì 23 agosto. 

“L’Open Hub” nasce dalla necessità di proseguire la campagna vaccinale, senza alcuna interruzione, anche durante la settimana di Ferragosto. Questo permetterà ai cittadini che non lo hanno ancora fatto di vaccinarsi. Con “l’Open Hub” la Asl di Rieti, avvia anche la vaccinazione agli studenti delle scuole del territorio della provincia di Rieti. Un primo passo in vista dell’attivazione del Piano Scuole Sicure 2021-2022, che la Asl di Rieti sta elaborando in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale di Rieti, in vista del nuovo anno scolastico.

La Direzione Aziendale della Asl di Rieti comunica, per la giornata di giovedì 29 luglio 2021, la predisposizione di un Open Day dedicato alla vaccinazione anti-Covid19 di tutte le persone senza fissa dimora, italiani e stranieri, anche senza permesso di soggiorno.

La nuova iniziativa di prevenzione e contenimento della pandemia da SARS CoV-2 della Asl di Rieti, si svolgerà a Rieti, presso piazzale Adolfo Leoni (in prossimità dello stadio di atletica leggera Raul Guidobaldi) dalle ore 9 alle ore 16.

L’Open Day si avvarrà di una Unità sanitaria mobile e di una equipe vaccinale della Asl di Rieti.

Le persone senza fissa dimora, italiani e stranieri, anche senza permesso di soggiorno, potranno accedere alla somministrazione del vaccino monodose J&J autonomamente o accompagnati dai referenti delle strutture di accoglienza.

“Si tratta di una iniziativa di sanità pubblica molto importante – spiegano dalla Direzione Aziendale della Asl di Rieti. Una vaccinazione pro-attiva, degli hard to reach i cosiddetti "irraggiunti”, spesso esposti a un maggior rischio a causa di situazioni di grave precarietà, che coinvolge diversi attori, a cominciare dai Gestori dei centri di accoglienza della provincia di Rieti. L’iniziativa fa parte di un Piano teso ad assicurare la copertura vaccinale a tutte le persone con fragilità sociale, iniziato alcuni giorni fa in Sabina, presso l’hub Asl Rieti-Amazon di Passo Corese”.

In questi giorni, la Asl di Rieti ha avviato la vaccinazione anti-Covid19 per le persone senza dimora, italiani e stranieri, anche senza permesso di soggiorno.

Al momento sono 509 le persone prese in carico dalla Asl di Rieti per la somministrazione del vaccino. In provincia di Rieti sono due gli hub vaccinali di riferimento: il centro vaccinale presso lo stabilimento Amazon di Passo Corese e il centro vaccinale ex Bosi di Rieti.

Le persone prese in carico dalla Asl di Rieti, afferenti a 11 strutture di accoglienza presenti sul territorio della provincia di Rieti possono accedere alla somministrazione del vaccino autonomamente, accompagnati dai referenti delle strutture di accoglienza o nel caso si tratti di persone non autosufficienti, attraverso un servizio “a domicilio” istituito dalla Asl di Rieti grazie ad una Unità sanitaria mobile.

Al momento sono 56 le persone vaccinate di cui 17 over 16 anni.

“Si tratta dell’ennesimo sforzo che la Asl di Rieti ha messo in campo per consentire a tutta la popolazione presente sul territorio della provincia di Rieti di vaccinarsi contro il SARS CoV-2 – precisano dalla Direzione Aziendale della Asl di Rieti. Il vaccino è un diritto per tutti e più ampliamo la percentuale di immunizzati e prima saremo in grado di mettere in sicurezza il nostro territorio, anche dal rischio varianti. Attraverso tale attività cerchiamo di raggiungere quelle persone, spesso invisibili, che non hanno la possibilità di accedere alle piattaforme vaccinali e ai sistemi di prenotazione. La sfida della Asl di Rieti, in questo momento, è raggiungere tutti i cittadini, anche quelli residenti nelle aree più lontane della provincia di Rieti e dare un aiuto a tutti, per raggiungere l’immunità nel minor tempo possibile”.

Nuovo calendario dei richiami Open Day e Open Week Astrazeneca: anticipo seconda dose a 56 giorni. 
L'anticipazione riguarda solo coloro che sceglieranno di fare il richiamo con il vaccino Astrazeneca

PRIMA DOSE

 

SECONDA DOSE

15 maggio

10 luglio

16 maggio

11 luglio

22 maggio

17 luglio

23 maggio

18 luglio

02 giugno

28 luglio

03 giugno

29 luglio

04 giugno

30 luglio

05 giugno

31 luglio

06 giugno

1 agosto

09 giugno

4 agosto

10 giugno

5 agosto

11 giugno

6 agosto

12 giugno

7 agosto

13 giugno

8 agosto


I richiami sono garantiti nello stesso punto di somministrazione della prima dose e nel medesimo orario.

Si parte da Cantalice domenica 4 luglio e si proseguirà con Borgorose il 7 luglio, Poggio Moiano l’8 luglio, Castel S. Angelo il 12 luglio e Poggio Mirteto il 14 luglio.

La Direzione Aziendale della Asl di Rieti annuncia l’avvio del primo Tour Vaccinale anti-covid19 del Lazio con l’ausilio di una Unità Sanitaria Mobile: si tratta di una iniziativa unica nel suo genere, che prevede la somministrazione del vaccino J&J a tutti gli over 18 anni, con prenotazione diretta sul posto senza ticket virtuale.

Grazie all’Unità Sanitaria Mobile, un’equipe vaccinale aziendale composta da medici, infermieri, operatori socio sanitari e personale amministrativo, raggiungerà le piazze di Cantalice il 4 luglio,Borgorose il 7 luglioPoggio Moiano l’8 luglioCastel S. Angelo il 12 luglio e Poggio Mirteto il 14 luglio. Al momento sono previste 150 somministrazioni ad evento.

La Asl di Rieti, grazie alla collaborazione dei Sindaci, farà tappa nelle piazze dei cinque comuni della provincia di Rieti dalle ore 17:00, fino alle ore 22:00. Con il trascorrere delle ore, l’evento di sanità pubblica assumerà anche una connotazione ludica, con momenti musicali e prodotti gastronomici a chilometro zero gentilmente offerti dall’Accademia Italiana della cucina delegazione di Rieti, dall’Azienda agricola D’Ascenzo, Salumificio SA.NO, Azienda Agricola La Mucilla, Colle Solaio, Azienda agricola Le Cese, così da trasformare l’iniziativa in una vera e propria festa di piazza.

Nei giorni di sabato e domenica 12-13 e 19-20 giugno sarà possibile effettuare  la vaccinazione  per i ragazzi di età compresa tra 12 anni compiuti (nati nel 2009 e con 12 anni compiuti alla data di vaccinazione) e 16 anni (nati nel 2005).

I ragazzi devono essere accompagnati da un genitore o tutore legale.

L'adesione alla vaccinazione è libera e volontaria.

L'accesso alla vaccinazione è garantito, su tutto il territorio regionale, per i ragazzi assistiti dal Servizio Sanitario Regionale (SSR) della Regione Lazio, ovvero tutti i coloro che sono assistiti da un pediatra o da un medico di medicina generale convenzionato con il SSR della Regione Lazio.

Modalita di prenotazione:

1) attraverso la piattaforma regionale  di prenotazione nel riquadro dedicato, le  prenotazioni saranno avviate giovedì 10 giugno alle ore 18.00 e dovranno essere effettuate da un genitore o chi ne fa le veci.
Clicca qui per prenotare
Per prenotare occorre la Tessera Sanitaria in corso di validità per comunicare:
1. Il Codice Fiscale
2. Le ultime 13 cifre del codice numerico (TEAM) posto sul retro della tessera

Con la prenotazione del primo appuntamento sarà automaticamente prenotato anche il richiamo, se previsto, da effettuare sempre nella stessa sede. 72 ore prima dell'appuntamento prenotato, un SMS ricorderà l'appuntamento fissato.
Per assistenza alla prenotazione o eventuali disdette contattare il numero 06 164161841 attivo dal lunedì al venerdì con orario 7.30 - 19.30, sabato con orario 7.30 - 13.00.

Dove vaccinarsi
-
Distretto 1 - Ospedale San Camillo de Lellis (Area prelievi, ingresso Medicina Fisica e Riabilitativa, blocco 2, piano -1)
  Sabato  dalle ore 13.00 alle ore 19.00
  Domenica dalle ore 09.00 alle ore 19.00  
- Distretto 2 -Poliambulatorio di Passo Corese  via Giuseppe Garibaldi, n.17
  Sabato e Domenica  dalle ore 09.30 alle ore 15.30
 

2) con chiamata diretta  al proprio Pediatra di libera scelta/Medico di medicina generale

Per tutte e due le modalità di prenotazione in caso di genitore divorziato sarà necessario esibire una delega  autorizzativa con fotocopia di documento di riconoscimento in corso di validità del genitore che non potrà accompagnare il proprio figlio/figlia presso il centro Vaccinale

 

Da mercoledì 9 a domenica 13 giugno Open Week Astrazeneca per over 18  (nati nel 2003 e anni precedenti).

Per la vaccinazione è necessario presentarsi muniti di ticket virtuale e tessera sanitaria.

Le vaccinazioni verranno eseguite presso  presso il Centro Vaccinale Caserma Verdirosi di Rieti con orario 8:00 - 20:00fino ad esaurimento delle dosi disponibili.

I richiami sono garantiti nello stesso punto di somministrazione della prima dose e nel medesimo orario.

Con il ticket virtuale è consentito lo spostamento per raggiungere il punto di somministrazione e il rientro nella propria abitazione durante le ore del coprifuoco.

Il ticket virtuale è disponibile da martedì 8 giugno alle ore 15.00.

 

Per ritirare il ticket virtuale fino ad esaurimento delle disponibilità clicca qui 

Si svolgerà domenica 6 giugno, presso l'Ospedale provinciale di Rieti de' Lellis, dalle ore 9:00 alle ore 16:00, lo "Junior Open Day" della Asl di Rieti dedicato alla vaccinazione anti-covid19 per la fascia di età 12-16 anni. La somministrazione delle prime 120 dosi di vaccino Pfizer per i ragazzi da 12 a 16 anni di età, verrà effettuata dai Pediatri della Asl di Rieti, presso l'Area prelievi dell'ospedale de' Lellis di Rieti (ingresso Medicina Fisica e Riabilitativa blocco B, piano -1). La prenotazione del vaccino avverrà direttamente sul posto. I ragazzi, accompagnati da un genitore, dovranno essere muniti di tessera sanitaria.   

I due comuni del reatino entrano, a grande richiesta, nel Tour con somministrazione vaccino J&J over 30 anni. I cittadini lo chiedono e la Asl di Rieti amplia l’offerta in corsa, organizzando due ulteriori tappe.

La tappa del Tour vaccinale anti-Covid-19 della Asl di Rieti, organizzata sabato 5 giugno a Leonessa, presso il Poliambulatorio in corso San Giuseppe n.70 dalle ore 9:30 alle ore 17:30, sarà soltanto l’ultima tappa settimanale dell’iniziativa itinerante dedicata agli over 30 anni, con somministrazione del vaccino J&J. 

La Direzione Aziendale della Asl di Rieti infatti, viste le numerose richieste ricevute in queste ultime ore, ha deciso di ampliare il Tour di prevenzione, dedicando la giornata di domani, giovedì 3 giugno ad Antrodoco e la giornata di venerdì 4 giugno a Magliano Sabina. 

L’equipe itinerante del Servizio di Assistenza Proattiva Infermieristica aziendale sará presente, giovedì 3 giugno ad Antrodoco, presso il Poliambulatorio di piazza Aldo Moro n.1 dalle ore 11:00 alle ore 18:00: mentre venerdì 4 giugno, sarà presente a Magliano Sabina, presso la Casa della Salute, vocabolo Filoni, dalle ore 14:30 alle ore 20:00. 

Le prenotazioni avverranno direttamente sul posto (senza ticket virtuale). I cittadini dovranno essere muniti di tessera sanitaria e di un documento di identità in corso di validità.

Il tour vaccinale anti-covid19 della Asl di Rieti sabato 5 giugno fa tappa a Leonessa

Somministrazione del vaccino J&J agli over 30 anni dalle 9:30 alle 17:30 con prenotazione direttamente sul posto.

Dopo il successo ottenuto la scorsa settimana ad Osteria Nuova, Passo Corese e Amatrice, con la somministrazione di 720 dosi di vaccino complessive, il Tour vaccinale anti-covid19 della Asl di Rieti, sabato 5 giugno farà tappa a Leonessa.

La tappa numero quattro del Tour vaccinale, sarà ancora una volta dedicata agli over 30 anni con la somministrazione del vaccino Johnson&Johnson. 240 le dosi disponibili.  

L’equipe vaccinale del Servizio di Assistenza Proattiva Infermieristica aziendale farà tappa nel comune montano, presso il Poliambulatorio Asl Rieti, in corso San Giuseppe da Leonessa n.70 dalle ore 9,30 alle ore 17,30.

Le prenotazioni avverranno direttamente sul posto a partire dalle ore 9,30. I cittadini dovranno essere muniti di tessera sanitaria e di un documento di identità in corso di validità.

Da mercoledì 2 a domenica 6 giugno Open Week Astrazeneca per over 18  (nati nel 2003 e anni precedenti).

Per la vaccinazione è necessario presentarsi muniti di ticket virtuale e tessera sanitaria.

Le vaccinazioni verranno eseguite presso i punti vaccinali dedicatifino ad esaurimento delle dosi disponibili.

Con il ticket virtuale è consentito lo spostamento per raggiungere il punto di somministrazione e il rientro nella propria abitazione durante le ore del coprifuoco.

A partire da lunedì 31 maggio saranno disponibili i ticket virtuali sulla app Ufirst, fino ad esaurimento disponibilità.

Per ritirare il ticket virtuale fino ad esaurimento delle disponibilità clicca qui 

Per la prenotazione del ticket virtuale è necessario essere muniti di tessera sanitaria. Per tutte le informazioni sulla prenotazione, sull’indicazione delle Sedi e sugli orari, si dovrà accedere alla piattaforma regionale cliccando sul link: https://www.salutelazio.it/open-day-con-ticket-virtuale

La Asl di Rieti avvia il primo “Tour Vaccinale OVER 30 anni” del Lazio, con vaccinazione Johnson & Johnson sul territorio della provincia di Rieti.

Si tratta di una iniziativa unica nel suo genere, che garantirà a tutti i cittadini della provincia di Rieti, dalla bassa sabina all’alta valle del Velino, di poter accedere ‘comodamente’ alla vaccinazione anti-covid19 senza raggiungere il capoluogo o le sedi fino ad oggi utilizzate per la Campagna vaccinale.

L’iniziativa itinerante nasce dal successo ottenuto in queste ultime settimane dagli Open Days over 40 e over 35 e dall’Open Week over 30 anni organizzati presso il centro vaccinale Caserma Verdirosi a Rieti, che hanno consentito alla Asl di Rieti di eseguire oltre 3.000 vaccini AstraZeneca con un’alta adesione di 30-35enni (oltre il 45%).   

Grazie al coinvolgimento dell’API (Servizio di Assistenza Proattiva Infermieristica aziendale), il tour vaccinale over 30 anni con vaccino Johnson & Johnson partirà venerdì 28 maggio da Osteria Nuova presso la sede Distrettuale di viale Europa n.13 (orario 14:00 – 20:00), proseguirà sabato 29 maggio a Passo Corese presso la sede Distrettuale di via Giuseppe Garibaldi n.17 (orario 9:30 – 18:30) e terminerà domenica 30 maggio ad Amatrice presso il PASS (area opera don Minozzi) dalle ore 9:30 alle ore 16:00.

Le prenotazioni avverranno direttamente sul posto (senza bisogno di ticket virtuale) ed ogni giorno la Asl di Rieti eseguirà un massimo di 200 vaccinazioni Johnson & Johnson.

L'Open Week in corso alla "Verdirosi" da sabato 29 maggio apre agli over 18 anni

La Asl di Rieti è la prima Azienda del Lazio ad aprire alla fascia dei 18enni. Verranno somministrate, con prenotazione direttamente sul posto, 200 dosi di vaccino AstraZeneca.

L’Open Week over 30 anni in corso dallo scorso martedì presso il Centro Vaccinale Caserma Verdirosi di Rieti apre da sabato 29 maggio, fino a domenica 30 maggio, agli OVER 18 ANNI.   

La decisione è stata assunta nella giornata odierna dalla Direzione Aziendale della Asl di Rieti, dopo il grande consenso ottenuto e che ha visto fino ad oggi la somministrazione di 600 vaccini AstraZeneca.  

La nuova iniziativa, con l’abbassamento ulteriore della fascia di età ai 18enni, partirà domani, sabato 29 maggio, sempre con PRENOTAZIONE DIRETTAMENTE SUL POSTO (senza ticket virtuale) con la somministrazione di un massimo di 200 dosi di vaccino e sarà aperta a tutti i cittadini con orario 8:00 - 20:00.  

La prenotazione avverrà con prenotazione diretta sul posto a partire dalle ore 8:00. I cittadini dovranno essere muniti di tessera sanitaria e di un documento identificativo in corso di validità.  

Da martedì 25 maggio, fino a domenica 30 maggio, dalle 8 alle 22, vaccinazione anti-covid19 con prenotazione sul posto senza ticket virtuale.

L’Azienda Sanitaria Locale di Rieti annuncia l’avvio di un Open Week dedicato agli over 30 anni. La settimana di vaccinazione anti-covid19 partirà da martedì 25 maggio e si concluderà domenica 30 maggio. Ancora una volta protagonista, il Centro vaccinale della Caserma Verdirosi di Rieti, sede della Scuola Interforze della Difesa NBC, ingresso piazza Beata Colomba.

Visto il successo dei precedenti Open Days, la Asl di Rieti, con un ulteriore straordinario sforzo organizzativo, ha deciso di aprire alla fascia degli over 30 anni e di farlo con prenotazione diretta sul posto (senza ticket virtuale, prenotazioni online e telefoniche), fino ad esaurimento delle dosi giornaliere previste.

L’Azienda conta di effettuare in poco meno di sette giorni un totale di almeno 900 vaccini in Open Day (circa 150 al giorno) coinvolgendo anche la fascia 30 – 35 anni, ad oggi ancora fuori dalla vaccinazione anti-covid19.

Eseguire il vaccino, come per i precedenti Open Days sarà semplicissimo: all’ingresso del centro vaccinale, a partire dalle ore 8, verrà consegnato, da personale preposto della Asl di Rieti, un numero di prenotazione, con eventuale fascia oraria di riferimento per l’esecuzione della vaccinazione. Il vaccinando dovrà essere munito di un documento di riconoscimento in corso di validità e della tessera sanitaria.

SABATO 22 E DOMENICA 23 MAGGIO

OPEN DAY ASTRAZENECA CON TICKET VIRTUALE PER GLI OVER 35 

Per la vaccinazione è necessario presentarsi muniti di ticket virtuale e tessera sanitaria.

Le vaccinazioni verranno eseguite presso,il Centro vaccinale allestito dalla Asl di Rieti presso la Caserma Verdirosi, sede della Scuola Interforze della Difesa NBC, con ingresso in piazza Beata Colomba a Rieti, sabato 22 e domenica 23 maggio dalle ore 8 alle ore 22.

Con il ticket virtuale è consentito lo spostamento per raggiungere il punto di somministrazione e il rientro nella propria abitazione durante le ore del coprifuoco.
 

DISPONIBILI DAL 20 MAGGIO I TICKET VIRTUALI

Per ritirare il ticket virtuale fino ad esaurimento delle disponibilità clicca qui 

oppure scarica la app UFirst, seleziona il capoluogo di provincia più vicino e entra nella pagina dedicata Salute Lazio - Open Day Astrazeneca Over40

Per la prenotazione del ticket virtuale è necessario essere muniti di tessera sanitaria. Per tutte le informazioni sulla prenotazione, sull’indicazione delle Sedi e sugli orari, si dovrà accedere alla piattaforma regionale cliccando sul link: https://www.salutelazio.it/open-day-con-ticket-virtuale

 

La Asl di Rieti, dopo il successo degli Open Days organizzati lo scorso week end, con la somministrazione di oltre 1.000 vaccini, ha deciso di fare il bis ed organizzare un altro week end all’insegna della vaccinazione anti-covid19, con vaccino AstraZeneca, aperto agli over 40 anni.

Gli Open Days si terranno ancora una volta presso il Centro vaccinale allestito dalla Asl di Rieti presso la Caserma Verdirosi, sede della Scuola Interforze della Difesa NBC, con ingresso in piazza Beata Colomba a Rieti, sabato 15 e domenica 16 maggio dalle ore 8 alle ore 22.

Novità assoluta, la possibilità, per tutti i cittadini del Cicolano over 40 anni, di vaccinarsi ‘comodamente’ presso la sede del Poliambulatorio distrettuale di S. Elpidio di Pescorocchiano, sabato 15 maggio dalle ore 9 alle ore 16, via Petrignano, 12.    

In ogni giornata la Asl di Rieti eseguirà un massimo di 400 vaccini AstraZeneca.

LA ASL DI RIETI UTILIZZERÀ SIA LA PRENOTAZIONE DIRETTAMENTE SUL POSTO CHE LA PRENOTAZIONE CON TICKET VIRTUALE https://ufirst.page.link/open-day-regione-lazio ).

Eseguire il vaccino è semplicissimo: all’ingresso dei centri vaccinali verrà richiesto, da personale preposto della Asl di Rieti, un documento di riconoscimento in corso di validità e la tessera sanitaria. Ad ogni persona verrà consegnato un numero di prenotazione e la fascia oraria di riferimento per l’esecuzione della vaccinazione (per agevolare l’utenza nel percorso vaccinale e al fine di evitare assembramenti), nonché la scheda anamnestica da pre-compilare prima di accedere all’Area vaccinale. 

I cittadini che hanno prenotato online, attraverso la piattaforma regionale, dovranno fornire all’ingresso anche il ticket virtuale.

“L’Azienda, per il prossimo week end dedicato alla vaccinazione anti-covid19 – spiega il Direttore Generale della Asl di Rieti Marinella D’Innocenzo -  non soltanto ha deciso di aprire alla fascia di età dei quarantenni, ma anche di coinvolgere le aree più interne del nostro territorio, dedicando una giornata di vaccinazione ai cittadini del Cicolano. Si tratta di iniziative straordinarie di sanità pubblica che coinvolgono decine di operatori sanitari e che ci permettono di raggiungere un numero sempre più ampio di popolazione, così da aumentare velocemente la platea di persone immunizzate in provincia di Rieti”.  

Si tratta di due Open Days che si terranno presso il nuovo Centro vaccinale allestito dall’Azienda presso la Caserma Verdirosi, con ingresso presso piazza Beata Colomba a Rieti domani, sabato 8 maggio e domenica 9 maggio dalle ore 8 alle ore 22 e sabato 15 maggio e domenica 16 maggio dalle ore 8 alle ore 22.

La Asl di Rieti, con uno sforzo organizzativo straordinario e per imprimere una ulteriore accelerazione alla Campagna vaccinale anticovid19, ha deciso di organizzare due week end dedicati alla vaccinazione, con vaccino AstraZeneca, agli over 50 anni e alle persone appartenenti alle “categorie prioritarie”.

Saranno vaccinati tutti gli over 50 anni e tutte le categorie prioritarie a prescindere dall’età: Forze Armate, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Capitaneria di Porto, Vigili del Fuoco, Polizia Locale, Protezione Civile, Operatori sanitari aderenti agli Ordini professionali, personale delle Comunità residenziali, socio sanitarie e socio assistenziali, civili, religiose.

La prenotazione avverrà sul posto (ingresso piazza Beata Colomba) a partire dalle ore 8. All’ingresso, verrà richiesto da personale preposto della Asl di Rieti, un documento di riconoscimento in corso di validità e la tessera sanitaria e nel caso delle persone appartenenti alle categorie prioritarie, anche un documento che ne comprovi l’attività lavorativa.  

Ad ogni persona verrà consegnato un numero di prenotazione e la fascia oraria di riferimento per l’esecuzione della vaccinazione (per agevolare l’utenza nel percorso vaccinale e al fine di evitare assembramenti), nonché la scheda anamnestica da pre-compilare prima di accedere all’Area vaccinale.

Da lunedì 1° febbraio 2021 le persone con età pari o superiore ad 80 anni potranno prenotare il proprio vaccino anti COVID-19.

Sono inclusi nella campagna di vaccinazione anche tutti i nati nel 1941.

Il servizio è rivolto a tutti i cittadini assistiti della Regione Lazio di età maggiore o uguale a 80 anni, o che compiranno 80 anni nel 2021.

Le persone residenti e assistite in un'altra regione non possono prenotare nel Lazio, ma soltanto le persone che hanno un medico di famiglia nel territorio regionale. Pertanto, possono accedere alla prenotazione solo le persone temporaneamente domiciliate e assistite da un Medico di Medicina Generale.

Potranno prenotare la vaccinazione anche familiari o conoscenti, ovviamente con l'assenso della persona che si vuole vaccinare, con il codice fiscale della persona interessata.

Locandina Informativa

 

Modalità di Prenotazione:

  1. tramite prenotazione online sul sito SaluteLazio.it., accedendo al Portale web “Prenotavaccino”Il servizio web è attivo tutti i giorni in qualsiasi orario. Per prenotare è sufficiente il codice fiscale.
    Per la prima somministrazione, è possibile disdire o spostare l'appuntamento autonomamente dal sito  prenotavaccino-covid.regione.lazio.it cliccando su "Gestisci appuntamenti" e inserendo il proprio codice fiscale e il numero appuntamento.
    Per la seconda somministrazione per disdire o spostare l'appuntamento, è necessario rivolgersi al numero per l'assistenza: 06.164.161.841 

    Al momento della prenotazione sarà possibile scegliere il centro vaccinale.

    Con la prenotazione del primo vaccino sarà automaticamente prenotato anche il richiamo, da effettuare sempre nella stessa sede. 72 ore prima dell'appuntamento prenotato, un sms ricorderà l'appuntamento fissato.

  2. Le persone over 80 con motivi accertati di non autosufficienza possono richiedere la vaccinazione a domicilio chiamando il Numero Verde 800 118 800 attivo 7 giorni su 7 dalle ore 8 alle 20. Gli operatori del Numero Verde raccoglieranno le informazioni necessarie e invieranno le richieste alla Asl competente, che contatterà i richiedenti per prenotare la vaccinazione a domicilio. In questo caso non è necessario prenotare attraverso il sistema web.
     

  3. Insieme al proprio Medico di Base compilando la scheda clinica e il consenso informato. Il Medico di Base trasmetterà le informazioni agli operatori della ASL Rieti che la contatteranno per definire data, orario e sede della vaccinazione.

    Ricordiamo che è valida una sola prenotazione. Invitiamo quindi a prenotare attraverso un solo canale.

 

NUMERI UTILI

  • Numero per l'assistenza alla prenotazione ed eventuali disdette : 06.164.161.841 
    attivo dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 19.30 e il sabato dalle 7.30 alle 13.00,
    Numero per prenotare in qualità di caregiver06.164.161.841 
    attivo dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 19.30 e il sabato dalle 7.30 alle 13.00,

  • Numero verde 800.118.800 ☎ attivo dal lunedì alla domenica, dalle 8.00 alle 20.00, per le persone over 80  anni con motivi accertati di non autosufficienza che sono impossibilitate a recarsi presso le sedi vaccinali, i cui dati verranno raccolti per essere inviati alle ASL territorialmente competenti.

 

Clicca qui per prenotare

Il 18 febbraio 2021 sono partite le prenotazioni per la vaccinazione rivolta al personale scolastico e universitario, docente e non docente.

LE PRENOTAZIONI SONO TERMINATE IL 7 MARZO.

 Il 22 febbraio hanno avuto inizio le somministrazioni in base alle fasce d’età e sono in corso di completamento. 

Il ciclo di vaccinazione consiste in due dosi separate. Con la prenotazione del primo appuntamento è stato prenotato anche la seconda dose, da effettuare sempre nella stessa sede.

La seconda dose sarà somministrata tra la 10° e la 12° settimana successiva alla prima dose.
Un messaggio sms ricorderà l’appuntamento fissato 72 ore prima dell’appuntamento prenotato.

Per la prima somministrazione, è possibile disdire o spostare l’appuntamento autonomamente dal sito Prenota Vaccino Covid-19 cliccando su "Gestisci appuntamenti" e inserendo il proprio codice fiscale e il numero appuntamento. Per la seconda somministrazione per disdire o spostare l’appuntamento , è necessario rivolgersi al Contact Center dedicato chiamando il numero: 06.164.161.841. 
 

LA VACCINAZIONE è rivolta:

A tutto il personale scolastico, docente e non docente, con età compresa tra 18 anni (anno di nascita 2003) e 65 anni (anno di nascita 1956) senza patologie

Può vaccinarsi anche il personale delle università aderente al Comitato Regionale di Coordinamento Università del Lazio (CRUL), delle istituzioni AFAM e di altre riconosciute dal MUR (non telematiche). 


N.B. - Accede alla vaccinazione il personale scolastico e universitario assistito dal Servizio Sanitario Regionale (SSR) della Regione Lazio, e tutti coloro che sono assistiti da un medico di base convenzionato con il Sistema Sanitario della Regione Lazio. Può accedere anche il personale docente e non docente impiegato nelle Università fuori dalla regione, purché assistito dal Servizio Sanitario Regionale (come da intesa in Conferenza delle Regioni e delle provincie autonome n. 21/24/CR2/COV19).


NUMERI UTILI 

Numero per l’assistenza telefonica ed eventuali disdette: 06.164.161.841; attivo dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 19.30 e il sabato dalle 7.30 alle 13.00. 

Clicca qui per prenotare

 

Gli studenti candidati alle prove dell'Esame di Stato del secondo ciclo di istruzione per l'anno scolastico 2020/2021, possono prenotare la vaccinazione anti COVID-19 a partire dal 27 maggio.
La chiusura delle prenotazioni è prevista per domani, lunedì 31 maggio, alle ore 22:00. Possono prenotarsi tutti gli studenti maturandi delle scuole superiori e dei centri di formazione professionale. 

Il 1, 2 e 3 giugno la Asl di Rieti aspetta presso il Centro vaccinale ex Bosi a Rieti  e soltanto martedì 1 Giugno presso il Centro vaccinale di Poggio Mirteto  tutti le ragazze e ragazzi prossimi all'Esame di Stato per la somministrazione del vaccino Pfizer.

La prenotazione della seduta vaccinale avviene online tramite il sito “Prenota vaccino Covid 19”. Il servizio web è attivo tutti i giorni in qualsiasi orario. È possibile effettuare la prenotazione del vaccino anti Covid-19 anche attraverso l'App SaluteLazio.

La prenotazioneper gli studenti nati nel 2000 o negli anni precedenti può avvenire soltanto attraverso il numero telefonico 06 164161841

Con la prenotazione del primo appuntamento sarà automaticamente prenotato anche il richiamo, da effettuare sempre nello stesso punto di somministrazione.

L'adesione alla vaccinazione è libera e volontaria.
Possono prenotare la vaccinazione le persone assistite dal Servizio Sanitario Regionale (SSR) della Regione Lazio, ovvero tutti coloro che sono assistiti da un medico di famiglia convenzionato con il SSR della Regione Lazio.

Per prenotare occorre la Tessera Sanitaria in corso di validità per comunicare:

1. Il Codice Fiscale

2. Le ultime 13 cifre del codice numerico (TEAM) posto sul retro della tessera

Al momento della prenotazione lo studente, dovrà compilare un'autodichiarazione che certifichi la frequenza scolastica dell'ultimo anno e dovrà specificare l'istituto di appartenenza, selezionandolo dall'apposito elenco o indicandolo nello spazio dedicato. 

Per assistenza alla prenotazione o eventuali disdette contattare il numero 06 164161841 attivo dal lunedì al venerdì con orario 7.30 - 19.30, sabato con orario 7.30 - 13.00

 

Il 2 giugno, giorno della Festa della Repubblica, le ragazze e i ragazzi che si vaccineranno riceveranno una copia della Costituzione.

Sono terminate le vaccinazioni delle persone estremamente vulnerabili prese in carico dalle Unità Operative della ASL Rieti che hanno provveduto a contattare direttamente quei pazienti per i quali non era prevista la prenotazione in forma autonoma.

Si considerano, ai fini della vaccinazione anti Covid-19, persone estremamente vulnerabili le persone affette da condizioni che, per danno d’organo preesistente o compromissione della risposta immunitaria, presentano rischio particolarmente elevato di forme gravi o letali di Covid-19.

Il Ministero della Salute ha provveduto, con la Tabella 1 delle Raccomandazioni nazionali ad interim sui gruppi target della vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19 del 10/03/21, a creare un elenco per patologie riferite alle persone che saranno interessate in questa fase della campagna vaccinale.

Per quanto riguarda i soggetti estremamente vulnerabili che non hanno uno specialista di riferimento, ovvero hanno un Centro di Riferimento Specialistico nella Regione Lazio o nelle altre Regioni saranno vaccinate nell’ordine:

  • dai propri centri di riferimento qualora dotati di centri vaccinali;

  • dal proprio MMG, tenuto conto delle dosi disponibili.

 

COME ACCEDERE ALLA VACCINAZIONE

Per le persone estremamente vulnerabili sono attive 3 modalità di accesso alla vaccinazione:

  1. attraverso le strutture dove sono in carico per le cure e le terapie (Centro di Riferimento);

  2. attraverso il proprio medico di famiglia;

  3. attraverso la prenotazione online con precisi codici esenzione per patologia.

 

COME PRENOTARE

La prenotazione online riguarda i pazienti titolari dei codici di esenzione e d'invalidità civile elencati nella Tabella dedicata.

In tutti gli altri casi l'accesso alla vaccinazione avviene attraverso le modalità 1 e 2

Per la prenotazione sarà necessario il codice esenzione e la tessera sanitaria.

Al momento della prenotazione sarà possibile scegliere il luogo dove vaccinarsi in base alla prima disponibilità utile.

Le persone estremamente vulnerabili impossibilitate a recarsi presso i punti vaccinali possono richiedere la vaccinazione a domicilio, chiamando il Numero Verde regionale: 800.118.800. Il servizio è attivo tutti i giorni dalle ore 8.00 alle ore 20.00. La richiesta di vaccinazione a domicilio sarà così trasferita alla ASL competente.

Genitori/Caregiver delle persone in Assistenza Domiciliare Integrata sottoposti a ventilazione meccanica assistita

I genitori/caregiver delle persone in Assistenza Domiciliare Integrata sottoposti a ventilazione meccanica assistita possono prenotare la propria vaccinazione telefonicamente attraverso il numero regionale 06.164.161.841 attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.30 e il sabato dalle ore 7.30 alle ore 13.00. 
Per accedere alla prenotazione è necessario comunicare il codice fiscale dell'assistito. 
 

Genitori/Caregiver/Familiari under 16 anni

Il genitore/tutore/affidatario/caregiver del minore di età pari o inferiore ai 16 anni estremamente vulnerabili o con disabilità gravissima (DM 26/9/2016), può prenotare la vaccinazione attraverso il numero regionale 06.164.161.841, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.30 e il sabato dalle ore 7.30 alle ore 13.00.
Per accedere alla prenotazione è necessario comunicare il codice fiscale del minore assistito. 

Possono prenotare la vaccinazione le persone assistite dal Servizio Sanitario Regionale (SSR) della Regione Lazio, ovvero tutti coloro che sono assistiti da un medico di famiglia convenzionato con il SSR della Regione Lazio.

Il ciclo di vaccinazione consiste in due dosi separate. Con la prenotazione del primo appuntamento sarà automaticamente prenotato anche la seconda dose, da effettuare sempre nella stessa sede. Un sms ricorderà l'appuntamento 72 ore prima della seduta vaccinale.

Genitori/Caregiver/Familiari over 16 anni

L’accesso alla vaccinazione di familiari/conviventi/caregiver è possibile attraverso le modalità di prenotazione telefoniche ovvero on line coerentemente con le fasce di età via via ricomprese nell’avanzamento del piano vaccinale.

Per assistenza alla prenotazione o eventuali disdette contattare il numero 06.164.161.841, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.30 e il sabato dalle ore 7.30 alle ore 13.00.

Clicca qui per prenotare

Sono in corso le vaccinazioni per le persone con disabilità grave identificati dal codice di invalidità C02 (Invalidi civili al 100% di invalidità con indennità di accompagnamento) e dal codice di invalidità C05 (cecità assoluta o con residuo visivo non superiore ad un decimo ad entrambi gli occhi).


COME ACCEDERE ALLA VACCINAZIONE

La prenotazione della seduta vaccinale avviene online tramite il sito "Prenota vaccino Covid 19". Il servizio web è attivo tutti i giorni in qualsiasi orario.  È possibile effettuare la prenotazione del vaccino anti Covid-19 anche attraverso l'AppSaluteLazio.

COME PRENOTARE

Per la prenotazione è necessaria la tessera sanitaria.

Una volta eseguito l’accesso alla piattaforma, va inserito: 

  • Codice Fiscale;

  • Ultime 13 cifre del numero di identificazione della tessera sanitaria riportato sul retro;

  • Codice di esenzione.

Per assistenza alla prenotazione o eventuali disdette contattare il numero 06.164.161.841, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.30 e il sabato dalle ore 7.30 alle ore 13.00.

PERSONE IMPOSSIBILITATE A RECARSI PRESSO LE SEDI VACCINALI
I pazienti che non possono recarsi presso le sedi vaccinali possono richiedere la vaccinazione a domicilio chiamando il numero verde regionale 800.118.800 attivo tutti i giorni dalle ore 8:00 alle ore 20:00


Genitori/Caregiver under 16

Il genitore o caregiver principale dei minori di età pari o inferiore ai 16 anni con disabilità grave può prenotare la vaccinazione attraverso il numero regionale 06.164.161.841, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.30 e il sabato dalle ore 7.30 alle ore 13.00.
Per accedere alla prenotazione, è necessario comunicare il codice fiscale del minore assistito.   
 

Genitori/Caregiver/Familiari over 16

L’accesso alla vaccinazione di familiari/conviventi/caregiver è possibile attraverso le modalità di prenotazione telefoniche ovvero on line coerentemente con le fasce di età via via ricomprese nell’avanzamento del piano vaccinale.

 

Attualmente, in base alle dosi disponibili, le prenotazioni potranno essere programmate anche dopo i 30 giorni.

Il ciclo di vaccinazione consiste in due dosi separate. Con la prenotazione del primo appuntamento sarà automaticamente prenotato anche la seconda dose, da effettuare sempre nella stessa sede.

Un sms ricorderà l'appuntamento 72 ore prima della seduta vaccinale.

Possono prenotare la vaccinazione le persone assistite dal Servizio Sanitario Regionale (SSR) della Regione Lazio, ovvero tutti coloro che sono assistiti da un medico di famiglia convenzionato con il SSR della Regione Lazio.

Clicca qui per prenotare

I cittadini assistiti dal Sistema Sanitario Regionale (SSR) del Lazio che hanno ricevuto la prima dose di vaccino anti-Covid 19 all’estero o in un’altra regione italiana, potranno completare il ciclo di somministrazioni nel Lazio. 

Per ricevere la seconda dose bisogna compilare il modulo di adesione sul portale regionale "Prenota Vaccino Covid-19" muniti di Tessera Sanitaria in corso di validità e Codice Fiscale. 

Per assistenza alle adesioni contattare il numero regionale 06.164.161.841, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.30 e il sabato dalle ore 7.30 alle ore 13.00.

 

Al via dal 7 luglio le prenotazioni della vaccinazione per i ragazzi di età compresa tra 12 anni compiuti (nati nel 2009 e con 12 anni compiuti alla data di vaccinazione) e 16 anni (nati nel 2005).

L'accesso alla vaccinazione è garantito, su tutto il territorio regionale, per i ragazzi assistiti dal Servizio Sanitario regionale (SSR) della regione Lazio, ovvero tutti coloro che sonoassistiti da un pediatra o da un medico di medicina generale convenzionato con il SSR della Regione Lazio.

L'adesione alla vaccinazione è libera e volontaria.

Il vaccino disponibile è Pfizer/BioNecch (Comirnaty)

Le prenotazioni dovranno essere effettuate da un genitore o chi ne va le veci.

Modalita di prenotazione:

Per prenotare occorre la Tessera Sanitaria in corso di validità per comunicare:

1. Il Codice Fiscale
2. Le ultime 13 cifre del codice numerico (TEAM) posto sul retro della tessera

Con la prenotazione del primo appuntamento sarà automaticamente prenotato anche il richiamo, se previsto, da effettuare sempre nella stessa sede. 72 ore prima dell'appuntamento prenotato, un SMS ricorderà l'appuntamento fissato.

La prenotazione della seduta vaccinale avviene online tramite il sito “Prenota vaccino Covid 19”. Il servizio web è attivo tutti i giorni in qualsiasi orario. È possibile effettuare la prenotazione del vaccino anti Covid-19 anche attraverso l'App SaluteLazio.

Per assistenza alla prenotazione o eventuali disdette contattare il numero 06 164161841 attivo dal lunedì al venerdì con orario 7.30 - 19.30, sabato con orario 7.30 - 13.00.

I ragazzi dovranno recarsi alla seduta vaccinale accompagnati da un genitore o tutore legale.

In caso di genitore divorziato sarà necessario esibire una delega autorizzativa con fotocopia di documento di riconoscimento in corso di validità del genitore che non potrà accompagnare il proprio figlio/figlia presso il centro Vaccinale

Potranno prenotare il vaccino anti COVID su Salute Lazio, muniti della tessera sanitaria i nati:

  • nel 1942 e nel 1943 (età 78 - 79 anni);
  • nel 1944 e nel 1945 (età 77 - 76 anni);
  • nel 1946 e nel 1947 (età 74 - 75 anni);
  • nel 1948 e nel 1949 (età 72-  73 anni);
  • nel 1950 e nel 1951 (età 70 - 71 anni);
  • nel 1952 e nel 1953 (età 68-  69 anni);
  • nel 1954 e nel 1955 (età 66 - 67 anni);
  • nel 1956 e nel 1957 (età 64 - 65 anni);
  • nel 1958 e nel 1959 (età 62 - 63 anni);
  • nel 1960 e nel 1961 (età 60-  61 anni);
  • nel 1962 e nel 1963 (età 58 - 59 anni)
  • nel 1964 e nel 1965 (età 56 - 57 anni);
  • nel 1966 e nel 1967 (età 54 - 55 anni);
  • nel 1968 e nel 1969 (età 52 - 53 anni);
  • nel 1970 e nel 1973 (età 48 - 51 anni);​​
  • nel 1974 e nel 1977 (età 44 - 47 anni);
  • nel 1978 e nel 1981 (età 40-  43 anni);
  • nel 1982 e nel 1986 (età 35 - 39 anni);
  • nel 1987 e nel 1991 (età 30 - 34 anni);
  • nel 1992 e nel 1996 (età 25 - 29 anni);
  • nel 1997 e nel 2004 (età 17 - 24 anni);

 

Fanno eccezione le persone che siano anche soggetti estremamente vulnerabili, poiché a loro sono dedicate modalità di prenotazione specifiche.

COME ACCEDERE ALLA VACCINAZIONE

La prenotazione della seduta vaccinale avviene online tramite il sito “Prenota vaccino Covid 19. Il servizio web è attivo tutti i giorni in qualsiasi orario. 
È possibile effettuare la prenotazione del vaccino anti Covid-19 anche attraversol'AppSaluteLazio.
 

COME PRENOTARE

Per la prenotazione è necessaria la tessera sanitaria.

Una volta eseguito l’accesso alla piattaforma, va inserito: 

  • Codice Fiscale;

  • Ultime 13 cifre del numero di identificazione riportato sul retro della tessera sanitaria. 

Al momento della prenotazione sarà possibile scegliere il luogo in cui vaccinarsi in base alla prima disponibilità utile.

Il ciclo di vaccinazione consiste in due dosi separate. Con la prenotazione del primo appuntamento sarà automaticamente prenotato anche la seconda dose, da effettuare sempre nella stessa sede .

Un SMS ricorderà l’appuntamento 72 ore prima della seduta vaccinale.

Per assistenza alla prenotazione o eventuali disdette contattare il numero regionale 06.164.161.841, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.30 e il sabato dalle ore 7.30 alle ore 13,00.

Attualmente, in base alle dosi disponibili, le prenotazioni potranno essere programmate anche dopo i 30 giorni.

Possono prenotare la vaccinazione le persone assistite dal Servizio Sanitario Regionale (SSR) della Regione Lazio, ovvero tutti coloro che sono assistiti da un medico di famiglia convenzionato con il SSR della Regione Lazio. 

Clicca qui per prenotare

 

Da giugno sarà possibile vaccinarsi con il vaccino monodose Johnson & Johnson (Janssen) anche nelle farmacie che, aderendo alla campagna vaccinale anti Covid-19, sono state inserite nella rete regionale dei punti di somministrazione.

Da lunedì 24 maggio sarà possibile prenotare la seduta vaccinale per il vaccino anti Covid-19 anche nelle farmacie seguendo sempre il criterio delle classi d'età.

Le somministrazioni inizieranno martedì 1° giugno.

La prenotazione della seduta vaccinale avviene online tramite il sito “Prenota vaccino Covid 19”. Il servizio web è attivo tutti i giorni in qualsiasi orario. È possibile effettuare la prenotazione del vaccino anti Covid-19 anche attraverso l'App SaluteLazio.

COME PRENOTARE 
Per la prenotazione è necessaria la tessera sanitaria.
Una volta eseguito l’accesso alla piattaforma, va inserito: 

  • Codice Fiscale;
  • Ultime 13 cifre del numero di identificazione della tessera sanitaria riportato sul retro;
  • Scegliere nell'elenco la farmacia dove fare la vaccinazione;
  • Selezionare il giorno utile;
  • Lasciare il proprio numero di telefono: la Farmacia scelta chiamerà per fissare l'orario dell'appuntamento.

Il ciclo di vaccinazione consiste in una sola dose senza richiamo.

Possono prenotare la vaccinazione le persone assistite dal Servizio Sanitario Regionale (SSR) della Regione Lazio, ovvero tutti coloro che sono assistiti da un medico di famiglia convenzionato con il SSR della Regione Lazio.

Elenco Farmacie Provincia Rieti 

Clicca qui per prenotare

Da martedì 27 aprile le persone con comorbidità delle fasce d’età compresa tra 50 e 59 anni (nati dal 1962 al 1971) potranno prenotare la vaccinazione.

Da sabato 1° maggio potranno prenotare la vaccinazione le persone con comorbidità delle fasce d’età compresa tra 18 e 49 anni (nati dal 2003 al 1972)

Il Ministero della Salute ha provveduto, con la Tabella 3 delle Raccomandazioni nazionali ad interim sui gruppi target della vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19 del 10/03/21, a creare un elenco per patologie riferite alle persone che saranno interessate in questa fase della campagna vaccinale e l'accesso alla vaccinazione è garantito ai titolari dei codici di esenzione elencati nella tabella

COME ACCEDERE ALLA VACCINAZIONE

La prenotazione della seduta vaccinale avviene online tramite il sito "Prenota vaccino Covid 19". Il servizio web è attivo tutti i giorni in qualsiasi orario. È possibile effettuare la prenotazione del vaccino anti Covid-19 anche attraverso l' AppSaluteLazio.

COME PRENOTARE

Per la prenotazione è necessaria la tessera sanitaria.

Una volta eseguito l’accesso alla piattaforma, va inserito:

  • Codice Fiscale;

  • Ultime 13 cifre del numero di identificazione della tessera sanitaria riportato sul retro;

  • Codice di esenzione.

Possono prenotare la vaccinazione le persone assistite dal Servizio Sanitario Regionale (SSR) della Regione Lazio, ovvero tutti coloro che sono assistiti da un medico di famiglia convenzionato con il SSR della Regione Lazio.

Il ciclo di vaccinazione consiste in due dosi separate. Con la prenotazione del primo appuntamento sarà automaticamente prenotato anche la seconda dose, da effettuare sempre nella stessa sede.

Un sms ricorderà l'appuntamento 72 ore prima della seduta vaccinale.

Per assistenza alla prenotazione o eventuali disdette contattare il numero 06.164.161.841, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.30 e il sabato dalle ore 7.30 alle ore 13.00.

Clicca qui per prenotare

Da Martedì  5 maggio la prenotazione online è garantita anche  per i titolari di codice esenzione per malattia rara elencati in Tabella,  per i nati dal 1962 al 2003, età 18-59 anni.

COME ACCEDERE ALLA VACCINAZIONE

La prenotazione della seduta vaccinale avviene online tramite il sito "Prenota vaccino Covid 19". Il servizio web è attivo tutti i giorni in qualsiasi orario. È possibile effettuare la prenotazione del vaccino anti Covid-19 anche attraverso l' AppSaluteLazio.

COME PRENOTARE

Per la prenotazione è necessaria la tessera sanitaria.

Una volta eseguito l’accesso alla piattaforma, va inserito:

  • Codice Fiscale;

  • Ultime 13 cifre del numero di identificazione della tessera sanitaria riportato sul retro;

  • Codice di esenzione.

Possono prenotare la vaccinazione le persone assistite dal Servizio Sanitario Regionale (SSR) della Regione Lazio, ovvero tutti coloro che sono assistiti da un medico di famiglia convenzionato con il SSR della Regione Lazio.

Il ciclo di vaccinazione consiste in due dosi separate. Con la prenotazione del primo appuntamento sarà automaticamente prenotato anche la seconda dose, da effettuare sempre nella stessa sede.

Un sms ricorderà l'appuntamento 72 ore prima della seduta vaccinale.

Per assistenza alla prenotazione o eventuali disdette contattare il numero 06.164.161.841, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.30 e il sabato dalle ore 7.30 alle ore 13.00.

Clicca qui per prenotare

Da sabato 15 maggio saranno aperte le vaccinazioni per le persone titolari di codice di invalidità C01, C03, C06, G01 e S01 nate dal 1962 al 2003

COME ACCEDERE ALLA VACCINAZIONE

La prenotazione della seduta vaccinale avviene online tramite il sito "Prenota vaccino Covid 19". Il servizio web è attivo tutti i giorni in qualsiasi orario. È possibile effettuare la prenotazione del vaccino anti Covid-19 anche attraverso l' AppSaluteLazio.

COME PRENOTARE

Per la prenotazione è necessaria la tessera sanitaria.

Una volta eseguito l’accesso alla piattaforma, va inserito:

  • Codice Fiscale;

  • Ultime 13 cifre del numero di identificazione della tessera sanitaria riportato sul retro;

  • Codice di esenzione.

Possono prenotare la vaccinazione le persone assistite dal Servizio Sanitario Regionale (SSR) della Regione Lazio, ovvero tutti coloro che sono assistiti da un medico di famiglia convenzionato con il SSR della Regione Lazio.

Il ciclo di vaccinazione consiste in due dosi separate. Con la prenotazione del primo appuntamento sarà automaticamente prenotato anche la seconda dose, da effettuare sempre nella stessa sede.

Un sms ricorderà l'appuntamento 72 ore prima della seduta vaccinale.

Per assistenza alla prenotazione o eventuali disdette contattare il numero 06.164.161.841, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.30 e il sabato dalle ore 7.30 alle ore 13.00.

Clicca qui per prenotare

Sono state effettuate nei giorni di giovedì 22, venerdì 23, lunedì 24 e martedì 25 Aprile le somministrazioni vaccinali presso la casa Circondariale di Rieti, con la vaccinazione che ha interessato detenuti, agenti di polizia penitenziari e civili.

Gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario, impegnati nell'erogazione di cura ed assistenza che non si siano ancora vaccinati, possono registrarsi on line per sottoporsi alla vaccinazione anti Covid-19. 

Sarà necessario compilare il modulo on-line con i propri recapiti attraverso i quali si sarà contattati per la programmazione dell'appuntamento

Al fine di tutelare la salute pubblica e mantenere adeguate condizioni di sicurezza nell'erogazione delle prestazioni di cura e assistenza, gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario che svolgono attività nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali, pubbliche e private, nelle farmacie, parafarmacie e negli studi professionali sono obbligati* a sottoporsi a vaccinazione gratuita per la prevenzione dell'infezione da SARS-CoV-2 ai sensi dell'articolo 4 del DL 1 aprile 2021, n.44. 
La vaccinazione costituisce requisito essenziale per l'esercizio della professione e per lo svolgimento delle prestazioni lavorative rese dai soggetti obbligati.

*salvo casi di accertato pericolo per la salute, in relazione a specifiche condizioni cliniche documentate, attestate dal medico di medicina generale, in cui la vaccinazione di cui al comma 1 art. 4 del DL 1/4/2021 , n. 44 non è obbligatoria e può essere omessa o differita.

Per aderire occorre la Tessera sanitaria.

Per aderire occorre la Tessera Sanitaria in corso di validità e occorre comunicare:

  1. Il Codice Fiscale
  2. Le ultime 13 cifre del codice numerico (TEAM) posto sul retro della tessera
  3. I propri recapiti

Clicca qui per aderire

 

 

È stato vaccinato il personale sanitario e sociosanitario del settore privato (liberi professionisti). Le somministrazioni sono iniziate in parallelo con altre fasce della popolazione, secondo le priorità e i successivi aggiornamenti stabiliti dal Piano Strategico del Ministero della Salute e dal Piano Regionale della Campagna di Vaccinazione anti SARS-CoV-2.

Gli Ordini professionali sanitari hanno tramesso alla ASL RIETI le liste degli operatori sanitari e sociosanitari del settore privato che hanno formulato richiesta. Sulla base delle liste ricevute, la ASL RIETI ha programmato le somministrazioni assegnando ciascun operatore ai punti vaccinali disponibili sul territorio coerentemente con le indicazioni del piano regionale

Come previsto dal Piano Regionale Vaccinazione anti SARS-CoV-2, dal 1° marzo è partita la vaccinazione degli assistiti su chiamata attiva da parte del Medico di Medicina Generale (MMG).

I Medici aderenti alla campagna contatteranno i propri assistiti rispettando le indicazioni del calendario vaccinale vigente per effettuare la somministrazione vaccinale sia presso il proprio studio che a domicilio, a seconda delle condizioni cliniche dell’assistito.
 

A CHI È RIVOLTO

La chiamata attiva sarà rivolta in particolare:

  • ai pazienti in condizione di estrema vulnerabilità, come previsto nella Circolare del Ministero della Salute n.5079 del 09/02/2021 che individua precise patologie, che non sono stati contattati dalle strutture dove sono in cura, oppure che non si siano già prenotati in quanto non sono dotati di un codice esenzione specifico che gli consenta una prenotazione diretta;

  • alle persone nella fascia d'età tra i 18 e i 65 anni, a partiredai nati nel 1956 e a seguire, secondo gli anni di nascita successivi.

 

DOVE AVVIENE LA VACCINAZIONE

La seduta vaccinale sarà svolta:

  • presso l'ambulatorio del Medico di famiglia (MMG)Studio Medico Associato (UCP)

  • presso il domicilio dei pazienti non autosufficienti che non possono recarsi allo studio medico o in altro punto sanitario di vaccinazione.

 

Le persone che hanno già avuto il Covid-19, confermato da test molecolare o antigenico, possono vaccinarsi con un’unica dose di vaccino anti-SARS-CoV-2 (Circolare del Ministero della Salute del 3 marzo 2021).

Queste persone dovranno ricevere il vaccino dopo almeno 3 mesi di distanza dalla documentata infezione (sintomatica o asintomatica) e preferibilmente non oltre i 6 mesi.

Non è prevista la vaccinazione con un’unica dose per i seguenti soggetti:

  • Persone con deficit immunitario, che dovranno ricevere un ciclo vaccinale completo entro i 3 mesi dal decorso della malattia;

  • Persone che hanno sviluppato il Covid-19 dopo la prima dose di vaccino, che dovranno ricevere la seconda dose al 6° mese dopo la guarigione, e non nei tempi inizialmente prestabiliti.

FAQ a cura dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA).

Clicca qui per prenotare

Da Martedì 25 maggio sarà possibile prenotare il vaccino attraverso il sistema di prenotazione on-line anche per coloro che non sono iscritti al SSR (e sono quindi sprovvisti di Tessera Sanitaria), ricompresi nelle seguenti categorie con sede di servizio o domicilio nel territorio regionale:

  • cittadini italiani iscritti all'A.I.R.E. (Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero), che vivono temporaneamente sul territorio regionale;
  • dipendenti delle Istituzioni dell'Unione Europea e loro familiari a carico (ivi compreso il personale di queste Istituzioni in pensione);
  • agenti diplomatici, personale tecnico-amministrativo delle missioni diplomatiche e loro familiari a carico;
  • personale di Enti e Organizzazioni internazionali e loro familiari a carico (ivi compreso il personale di questi Enti in pensione);
  • personale navigante, marittimo e dell'Aviazione civile.

Le persone appartenenti alle categorie indicate possono accedere alla vaccinazione in base alla fascia d’età progressivamente disponibili secondo l’estensione della campagna vaccinale nazionale e regionale.

La prenotazione sarà possibile indicando il codice fiscale oppure lo specifico codice in possesso del personale interessato, nell'ambito della fascia di età per cui è attiva la prenotazione.

 

Clicca qui per prenotare

Il giorno dell’appuntamento, le persone prenotate per la vaccinazione anti-Covid 19 saranno accolte dagli operatori della struttura. Prima della somministrazione del vaccino,  viene effettuato il  colloquio anamnestico con il personale sanitario, durante il quale ricevere informazioni sulla vaccinazione e firmare la documentazione necessaria.

Se non si è scaricato il promemoria al momento della prenotazione, è possibile farlo in un secondo momento dalla homepage del sito (https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it) cliccando su "Gestisci appuntamenti" e inserendo il proprio codice fiscale e il numero appuntamento.

 

Centri Vaccinali Anti Covid 19 Provincia di Rieti

  • Centro Ex Bosi Rieti
    Aperto dal lunedì alla domenica 8.00-20.00
    (Pfizer - Moderna - J&J)

  • Centro Vaccinale della Sabina presso lo stabilimento Amazon di Passo Corese
    Aperto il mercoledì e il venerdì 14.00-20.00
    (Pfizer)

ASL Rieti Comunicati Stampa:
 

Disposizioni Iniziali per la Campagna di Vaccinazione anti Covid

REGIONE LAZIO - PIANO CAMPAGNA DI VACCINAZIONE ANTI SARS- CoV-2 I FASE

L’obiettivo del Piano è definire il modello organizzativo per la gestione della vaccinazione anti COVID-19 che garantisca il raggiungimento dei gruppi di popolazione target dell’offerta, in base alle priorità definite a livello nazionale e secondo criteri di equità, giustizia, trasparenza e correttezza.

Nella fase I sono state individuate quali categorie prioritarie destinatarie della vaccinazione gli operatori sanitari, sociosanitari e socioassistenziali e i residenti delle strutture per anziani socio-sanitarie e socioassistenziali in coerenza con quanto previsto nel Piano Strategico del Ministero della Salute del 12 dicembre 2020, di cui si è data informativa nella Conferenza Stato-Regioni- province autonome del 17 dicembre 2020 (CSR 235/2020).

Con l'aumento delle dosi e delle tipologie di vaccino gli scenari muteranno e di conseguenza saranno previste diverse modalità organizzative utili ad estendere la coorte vaccinale a persone anziane e ad altre categorie di soggetti, oltre al coinvolgimento, ai fini della somministrazione, degli operatori dei centri vaccinali, della sanità militare, dei MMG e PLS, dei medici competenti delle strutture sanitarie investite.

Le fasi dell’offerta saranno modulate e verranno implementate in base alle conoscenze sulla sicurezza ed efficacia vaccinale nelle diverse fasce di età e dei fattori di rischio, in base all’azione del vaccino, all'acquisizione di ulteriori informazioni sull’infezione e sulla trasmissione o sulla protezione da forme gravi di malattia e in base alle dosi disponibili.

AVVISO: I SOGGETTI CHE HANNO GIA' ESEGUITO LA 1° DOSE DEL VACCINO ANTI COVID - 19 RICEVERANNO SMS CON INDICAZIONE DELLA DATA DI ESECUZIONE DELLA  2° DOSE.

Avvio della Campagna di Vaccinazione Anti Covid - 19

Il 27 dicembre 2020, è partita la Campagna per la Vaccinazione contro l'infezione da SARS-CoV-2 in tutta Europa, appuntamento simbolico che ha inaugurato la campagna dando il via alla prima fase.

Nella fase iniziale, sono individuati come destinatari prioritari della vaccinazione gli operatori sanitari e sociosanitari impegnati “in prima linea” nei contesti di assistenza che, come è noto, presentano un rischio più elevato di essere esposti all'infezione da COVID-19 e di trasmetterla a pazienti suscettibili e vulnerabili in contesti sanitari e sociali e gli ospiti e il personale delle strutture residenziali per anziani, considerata l'alta percentuale di residenze sanitarie assistenziali gravemente colpite dal COVID-19.

Nella giornata del 28 dicembre sono stati vaccinati i primi operatori della ASL Rieti, presso la sala prelievi del Laboratorio Analisi dell’Ospedale de Lellis 

L'adesione alla vaccinazione è libera e volontaria.

 

AVVISO: I SOGGETTI CHE HANNO GIA' ESEGUITO LA 1° DOSE DEL VACCINO ANTI COVID - 19 RICEVERANNO SMS CON INDICAZIONE DELLA DATA DI ESECUZIONE DELLA  2° DOSE.