AUSL Rieti
home << dipartimento di prevenzione
NOTIZIARIO
 
AREA RISERVATA
 
Dipartimento di Prevenzione

◊ STRUTTURA

Direttore: Dr. Angelo Toni

  Telefono Fax E-mail
SEGRETERIA
Dr.ssa Silvia Pinnavaia
Dr.ssa Annalisa Santoprete
0746/279873
0746/279840
0746/279878 s.pinnavaia@asl.rieti.it
annalisa.santoprete@asl.rieti.it

Sede: Via del Terminillo 42 - Blocco 4 - 02100 Rieti

Orari al pubblico: lunedì e venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.00 e martedì e giovedì dalle 14.30 alle 16.00.

Il Dipartimento di Prevenzione promuove e svolge azioni volte ad individuare e rimuovere le cause di nocività e malattia di origine ambientale, umana e animale.

Il Dipartimento di Prevenzione garantisce i seguenti livelli assistenziali:

- la profilassi delle malattie infettive e parassitarie;
- la tutela della collettività e dei singoli dai rischi sanitari degli ambienti di vita, anche con riferimento agli effetti sanitari degli inquinanti ambientali;
- la tutela della collettività e dei singoli dai rischi infortunistici e sanitari connessi agli ambienti di lavoro;
- la sorveglianza e prevenzione nutrizionale;
- le attività di prevenzione rivolte alla persona, quali vaccinazioni obbligatorie e raccomandate nonché programmi di diagnosi precoce;
- la tutela igienico sanitaria degli alimenti;
- la sanità pubblica veterinaria, che comprende:

1. lotta alle malattie infettive del bestiame, attraverso piani di prevenzione e di eradicazione, ordinari e di emergenza, nonché programmi di sorveglianza epidemiologica permanente;
2. lotta alle zoonosi anche attraverso l’approfondimento di studi e ricerche specifici e la collaborazione medico-veterinaria;
3. controllo della popolazione canina, con aggiornamento continuo dell’anagrafe nonché controllo delle specie sinantrope a tutela della salute umana ed animale;
4. piena attuazione delle prescrizioni comunitarie di adeguamento strutturale e igienico degli impianti di produzione e trasformazione degli alimenti di origine animale;
5. potenziamento degli impianti di controllo degli alimenti di origine animale in tutte le sue fasi, dalla produzione al consumo;
6. miglioramento delle condizioni igienico-sanitarie degli allevamenti e promozione della qualità delle produzioni zootecniche;
7. vigilanza e controllo sulla alimentazione animale, con particolare riferimento ai mangimi integrati e medicati;
8. tutela del benessere animale negli allevamenti, durante i trasporti e nei macelli, nonché vigilanza sulla corretta utilizzazione degli animali da esperimento e sulle condizioni di detenzione degli animali di affezione;
9. educazione sanitaria alla popolazione, informazione ai consumatori, formazione agli allevatori ed operatori del comparto agro-alimentare,
10. registrazione di tutte le Aziende e degli operatori del Settore. Registrazione e aggiornamento in Banca Dati Nazionale (BDN) di tutti gli allevamenti delle specie animali (bovini, bufalini, equini, suini, ovi-caprini, avicoli, api).

- la Medicina dello Sport a cui è affidato il compito di assicurare la tutela sanitaria delle attività sportive agonistiche e non agonistiche.

Altre attività:

  • Si occupa della registrazione sul sistema informativo (SIEV) delle segnalazioni certificate inizio attività (SCIA)
  • Propone le modalità attraverso le quali svolgere la negoziazione del budget annuale di Dipartimento.
  • Coordina l'attività dei Servizi per il raggiungimento degli obiettivi dipartimentali, attraverso programmi di lavoro, protocolli e procedure omogenee.
  • Individua gli strumenti per migliorare l'equilibrio economico del Dipartimento.
  • Coordina le attività e i programmi di vaccinazione aziendali.
  • Propone U.O.S. "Sviluppo Competenze e Formazione" corsi di formazione rivolti prevalentemente ad operatori sanitari e/o altre figure professionali coinvolte nel raggiungimento di obiettivi di salute, recependo le proposte dei Servizi su programmi di formazione e aggiornamento del personale operante negli stessi.
  • Costituisce e coordina gruppi di lavoro e/o équipe interdisciplinari che interessano trasversalmente le diverse strutture organizzative nei casi di Emergenza Sanitaria, e nell'attività programmata d'iniziativa, identificando obiettivi da raggiungere, tempi, e responsabili di processo.
  • Costituisce e presiede le Commissioni Dipartimentali (Commissione gas tossici, Commissione d'Esame per la Valutazione dei partecipanti ai corsi per il rilascio ed il rinnovo del patentino d'abilitazione alla vendita dei prodotti fitosanitari, Commissione Nuovi Insediamenti Produttivi ecc.).
  • Partecipa con i Direttori dei Dipartimenti di Prevenzione delle Aziende USL del Lazio alla Commissione Tecnica ex art. 9 R.R. n. 2/2007 preposta all'effettuazione della verifica del possesso dei requisiti minimi autorizzativi all'esercizio delle attività sanitarie e socio sanitarie individuati dalla L.R. n. 4/03.
  • Espleta i compiti, delegati dal datore di lavoro ai sensi del D.L.vo 626/94 e succ. mod. e integr., previsti dall'art. 4 del Regolamento Aziendale delle Attività di Prevenzione e Protezione, nonché la tenuta del registro infortuni ed applicazione della relativa procedura.
  • Cura tutte le incombenze di competenza nei confronti dei Soggetti Istituzionali
  • Si Interfaccia con le UO aziendali per le competenze dipartimentali.

Scheda aggiornata al 30 Giugno 2018

ASL Rieti - Via del Terminillo 42, 02100 Rieti - Centralino 0746.2781